I 50 centimetri della Monno

via Roma San cristoforo.colpa della Monno

Ossona – Una via normale, Via Roma, è diventata un vero pericolo per la viabilità a causa di 50 centimetri rubati alla carreggiata. Colpevole: indiscutibilmente l’assessore ai lavori pubblici Francesca Lara Monno.

Pubblicità

via Roma San cristoforoSe siete maliziosi e avete pensato chissà cosa non è colpa mia. Mettiamolo in chiaro una volta per tutte. Le critiche all’operato di Francesca Lara Monno assessore ai lavori pubblici a Ossona, riguardano il suo operato come assessore e non la voglia di interferire con chissà quali strategie politiche articolate dalle menti degli statisti. Se poi a qualcuno piace appoggiarla, deve anche farsi carico dei disastri che combina, come i dossi rifatti tre volte e non ancora a posto, l’asfalto drenate senza tubi di drenaggio sotto la strada (ma  l’asfalto drenante c’è, o lo abbiamo solo pagato?), le fogne mai finite, e anche quei 50 centimetri rubati all’angolo fra via Roma e via Rimembranze. Per far bello rotondo il segno della strada hanno ridotto la carreggiata di via Roma e spostato la linea dello stop, trasformando una strada percorsa senza problemi sin dai tempi della carrozza postale Boffalora Milano (epoca napoleonica) in un incrocio pericolosissimo.

Pubblicità
  • Vittoria acconciature ed estetica

  • Bed & breakfast La Scala a Rho

  • funerali Lista

I 50 centimetri di Francesca Lara Monno sono quelli che si trovano fra la fine della rampa dei disabili sul sagrato della Chiesa Parrocchiale di San Cristoforo e la via Roma. Li vedete nella foto. Le transenne sono in quella posizione da mesi. Non se ne capisce il motivo. Sono brutte, danno fastidio e non c’è nessun lavoro in corso. Ogni tanto qualcuno le sposta per parcheggiare, perchè quello, da che Ossona esiste, è un parcheggio. Prima dell’invenzione delle automobili, ci si parcheggiavano le carrozze della posta e i loro cavalli. Non lo è, invece, l’altro lato della strada, dove invece dovrebbe esserci il divieto di sosta almeno fino dopo la strettoia.
Adesso, specie quando passano i pullman della Movibus, l’incrocio è una roulette russa dove, prima di girare a sinistra, è consigliabile recitare l’intero rosario, sia per premunirsi in caso di probabile incidente, sia per prendersi tutto il tempo necessario.

Pubblicità

E diciamolo, va, che tanto le elezioni amministrative di Magenta sono passate e non mi si può più, spero, accusare di tentare di falsarle parlando di ciò che succede a Ossona. E’ consapevolezza comune che Francesca Lara Monno fa l’assessore a Ossona perchè indicata dal Cons. regionale Mario Mantovani che, non sappiamo il perchè, ha questo strano sghiribizzo di voler far passare a tutti i costi per liste di centrodestra quelle che sono invece liste civiche di centrosinistra. In particolar modo lo fa con Incontro, la lista civica di Marino Venegoni a Ossona. Si può anche chiudere un occhio, o tutti e due, sulla ragion politica di queste menti superiori, ma se vuol si proprio pastrugnare con le elezioni, si abbia un po’ di rispetto per la gente e, nell’imporre un assessore in un paese che non è il proprio, almeno se ne imponga uno capace di misurare 50 centimetri di asfalto. E la Monno, se la considera così brava, se la porti a fare l’assessore ad Arconate.

Pubblicità

Pubblicità
  • Vittoria acconciature ed estetica

  • Bed & breakfast La Scala a Rho

  • GT Consulting

Ilaria Maria Preti 4529 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.