1000 Ragazzi on the Road con il 112 e Areu per il 2018

Il progetto di “Ragazzi on the road” rappresenta un grande momento di educazione civica rivolto ai più giovani. Anche il vicepresidente della giunta regionale Fabrizio Sala ha sottolineato questo aspetto della partecipazione dei giovani alle attività delle forze dell’ordine. Dopo i primi passi, durati a lungo, che si sono svolti nei comuni della provincia di Bergamo e di Brescia, quest’anno è arrivato  in provincia di Milano, con la partecipazione del Comune di Trezzo sull’Adda. Ma c’è di più.

Obiettivo: coinvolgere almeno 1000 giovani

Con la presentazione avvenuta nella sala Giorgio Gaber di Regione Lombardia lo scorso 23 giugno si aprono nuove opportunità. L’obbiettivo del 2018 è portare 1.000 ragazzi all’interno dei comandi delle forze dell’ordine tramite Ragazzi on the Road, in uno stage educativo e formativo. Nel video, la testimonianza dei ragazzi che hanno appena iniziato il loro periodo formativo e che si sono presi l’impegno di convincere altri ragazzi a partecipare per l’anno prossimo.

Il progetto riguarderà soprattutto gli studenti e sarà promosso all’interno delle scuole superiori e delle Università. Dopo la presentazione alcuni dei ragazzi si sono recati alla centrale operativa del 112 di Milano, insieme alle autorità. Importante la possibilità di estendere l’esperienza ai comandi della polizia locale.

Ilaria Maria Preti 5129 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

commenta

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.