Riceviamo e pubblichiamo

Non abbiamo mai ricevuto la liberatoria o la prova esatta che tale richiesta di rettifica arrivi veramente dall’assessore Monno, ma per rispettare il diritto la pubblichiamo ugualmente incrociando le dita.

Annunci sponsorizzati

FRANCESCA MONNO: VESTE PUBBLICA E PRIVATA NEL RISPETTO DI ME STESSA E
DEGLI ALTRI

Annunci sponsorizzati

“Tra i mesi di maggio e giugno di quest’anno ho avuto il dispiacere di vedere pubblicati articoli sul
mio conto, riportanti informazioni non corrispondenti al vero che mi hanno lesa personalmente e
professionalmente. Sono una giovane donna, impegnata nel lavoro e nella vita politica cittadina e
nulla più. In qualità di Assessore presso il Comune di Ossona ho sempre accettato critiche ed
osservazioni, fa parte del ruolo che mi è stato affidato, ma non posso certamente tollerare che mi si
dipinga come doppiogiochista. Negli articoli pubblicati su questo blog da parte della Sig.ra Preti si
riferiscono presunte incompatibilità, tesseramenti per partiti politici e giochi di potere inesistenti,
che peraltro non fanno parte della mia natura. In particolare, vorrei specificare di non aver mai
assunto incarichi da aziende controllate dall’Amministrazione comunale in violazione di vincoli
amministrativi e/o professionali, come invece erroneamente riportato e le supposte e non provate
incompatibilità sono sono state altresì smentite in sede di Consiglio Comunale, posto che in data 5
giugno 2017 è stato deliberato di non accogliere la mozione con cui si chiedeva il ritiro delle
deleghe quale assessore nei miei confronti.
Tutto smentito dunque quanto riportato nei numerosi articoli pubblicati negli scorsi mesi; tenevo
fortemente a questa rettifica, dato che quanto accaduto mi ha ferita personalmente e
professionalmente e comunque il dovere di verità mi ha portato a richiedere la pubblicazione di
questo mio contributo, posto che peraltro è stato ingiustificatamente coinvolto nella vicenda anche
mio marito, Fabrizio Ispano, anch’egli impegnato in politica in maniera onesta e trasparente. Ancora
una volta, in conclusione, si è tentato di colpire un esponente politico in maniera strumentale, ma
sarebbe bene che le informazioni utilizzate fossero corrette e provate e questo, nel mio caso, non è
certamente avvenuto come dimostrato dai fatti. Francesca Monno

Annunci sponsorizzati

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.