Il Carnevale Cremasco. Costo dei Biglietti e date

carnevale cremasco

Il carnevale cremasco è una bella festa popolare. Forse il più bel carnevale della lombardia. A Crema, da qualche settimana, si discute di come conciliare l’alta qualità della manifestazione con i costi che questa comporta e con la crisi.

carnevale-creamsco-350x227 Il Carnevale Cremasco. Costo dei Biglietti e date Lifestyle Magazine Far pagare il biglietto è l’unica soluzione. Le sfilate iniziate il 12 febbraio e continueranno, ogni domenica, fin al 5 marzo. Il problema della crisi dei carnevali è stato segnalato da un amico, Giovanni Vigani che ha fatto il volontario per il bellissimo carnevale cremasco. Dai dati che ci ha riferito, appresi da fonti scure, il costo per la costruzione e l’organizzazione dei carri di carnevale a Crema sarà di 70mila euro. Si tratta di costi vivi, a carico dell’associazione che si occupa di organizzare la festa. Per recuperare i soldi necessari a coprire le spese di costruzione dei carri, che dura mesi, e quelli per le sfilate, fanno pagare un biglietto d’entrata alle numerose sfilate.

I biglietti

Quest’anno il prezzo del biglietto intero è 7 euro, del ridotto per i ragazzi dai 9 ai 15 anni 4 euro e per i bambini fino agli 8 anni, l’ ingresso è gratuito. C’è anche uno sconto comitiva, con almeno 15 adulti, che possono acquistare il biglietto ridotto a 5 euro se preavvisano il loro arrivo scrivendo una mail attraverso il sito internet Carnevale Creamasco. Inoltre sui giornali locali di Crema è stampato un coupon di sconto di 2 euro da presentare alla cassa. Non è stato ancora previsto nulla per gli over 65, i pensionati e per gli accompagnatori dei disabili. Non sono cifre molto alte, ma possono comunque incidere sul bilancio familiare. Una famiglia con due bambini sopra gli 8 anni verrebbe a spendere 24 euro, senza considerare gli annessi.

E’ meno del costo di una serata in pizzeria. Però è comunque un lusso che non tutte le famiglie possono affrontare a cuor leggero. Un dispiacere, sicuramente, dover far pagare un biglietto per assistere alle sfilate di carnevale. E’ una festa popolare che chiama tutti alla partecipazione, ma visto il periodo economico non può essere diversamente. Si tratta di uno dei più bei carnevali della Lombardia. I carri sfilano per diverse domeniche e sono tutti bellissimi. La crisi economica del Carnevale non ha colpito solo il Carnevale Cremasco. Anche in altri luoghi, i comitati che si occupano dell’organizzazione degli eventi più famosi, sono nelle stesse condizioni. E infatti è stato chiesto allo stato e al ministero della cultura di intervenire con degli aiuti statali. Chissà se accetteranno o se, all’improvviso, si ricorderanno che il carnevale è una festa cristiana. E se, quindi, si porranno problemi nel finanziarla.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 2457 Articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi