10 ladri di appartamenti arrestati dai carabinieri di Novara

carabinieri novara

Altomilanese – I carabinieri di Novara hanno concluso l’operazione “Prometeo” con 10 arresti per 26 furti in abitazione avvenuti fra Piemonte, della Lombardia e dell’Emilia Romagna.

carabinieri-350x227 10 ladri di appartamenti arrestati dai carabinieri di Novara Piazza Litta Prima Pagina Erano in 10, cittadinanza albanese ma clandestini sul territorio italiano. Divisi in due bande da 5 ladri, avevano un modus operandi identico. I 26 furti sono stati compiuti fra il dicembre 2016 ed il gennaio 2017. Avevano raccolto un bottino di 400mila euro. Partivano dall”hinterland Milanese, rubando auto di grossa cilindrata e utilizzandole per i furti. I 10 sono stati arrestati e il loro arresto ha impedito altri furti simili che la banda di malviventi aveva in progetto. Ora sono in carcere in attesa di processo. Uno dei due gruppi aveva, infatti, già agito nella zona di Trecate. Stava con tutta probabilità pianificando furti a Cerano e a Cameri. I ladri avevano colpito delle abitazioni nei comuni di 9 province: Novara, Milano, Cuneo, Biella, Piacenza, Como, Varese, Bergamo e Brescia.

I furti

Le indagini sono iniziate quando, qualche settimana fa,  uno dei ladri è  stato colto in flagrante, durante un furto. Era stato abbandonato dai complici che erano invece riusciti a far perdere le tracce. Arrestato è stato processato per direttissima il sabato. Condannato, è stato scarcerato perchè incensurato (fino a quel momento). Poche ore dopo la scarcerazione ha compiuto un altro furto. Il secondo arresto ha portato ad una svolta nelle indagini e ha permesso ai carabinieri di Novara di fermare l’intera banda. All’interno delle auto in loro possesso è stata trovata l’attrezzatura usata per i furti. Arnesi da scasso, cacciaviti, flessibili, pinze, tenaglie e mazze. C’erano anche dei walkie-talkie, che i ladri utilizzavano fra loro, al posto dei telefoni cellulari facilmente rintracciabili. Il modus operandi era sempre lo stesso. Uno dei ladri rimaneva in auto mentre gli altri scendevano a compiere il furto.

Durante la conferenza stampa, il comandante provinciale dei carabinieri di Novara Domenico Mascoli ha descritto l’operazione. “Ci ha visti impegnati giorno e notte per diverse settimane. Non è semplice contrastare questo tipo di reato perchè è difficile prevedere dove queste bande colpiranno”. Gli oggetti ritrovati dai carabinieri sono già stati, quasi tutti, restituiti ai legittimi proprietari.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2398 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi