Carlo Vichi, il patron della Mivar sfida Samsung e rilancia l’occupazione

Abbiategrasso – Ha compiuto domenica scorsa 94 anni Carlo Vichi, il patron della MIVAR, fiorente industria “del tubo catodico” made in Italy. Fino al 2000, quando a causa dell’esplosione delle TV a led e l’arrivo dell’Euro decretarono la fine di tutto.

mivarTerminava una storica impresa che aveva portato nel nostro territorio prosperità ,e a far conoscere lo stesso fuori anche dai confini Nazionali.
Tutti, dico tutti, in quegli anni possedevano un TV MIVAR. Tutti, da Trento a Catania, da Milano a Parigi. E chi, come me, frequentava Abbiategrasso non poteva non rimanere incantata dalla frenesia di movimenti di laboriosità che si vedeva intorno alla Fabbrica. Arrivavano i camion da ogni parte e gli operai, chi in bici chi a piedi, da tutto il circondario.
Quanto ho ammirato quest’uomo! Anche quando era criticato da tutti. Ha dedicato la vita al lavoro. Non solo come mezzo per ottenere ricchezza ma come “modo per rendere l’uomo libero di scegliere il proprio destino”.
Forse chi  ha lavorato per lui non concorderà, o forse non tutti. Probabilmente avranno le loro ragioni, ma questo è lo scontro padrone – operaio – diritti e doveri.

La Samsung accetterà la sfida?

Un uomo così non può arrendersi a non vedere realizzato “per sempre” il sogno e l’impegno di una vita. Cioè veder prendere vita il suo Monumento incompiuto, la nuova fabbrica, costruita e mai avviata a causa della Crisi del 2000. Sarà trasfromata in un nuovo polo industriale, vanto di tutto il Paese.
Solo un uomo così poteva lanciare, nel giorno del suo 94esimo compleanno, la sfida ad uno dei colossi mondiali di TV, la Samsung, offrendo loro, a titolo gratuito la sua fabbrica , la sua conoscenza , il suo mondo.
Un modo, il suo, per ringraziare il suo paese. Onorandolo nell’unico modo che lui conosce. Quello di lavorare per portare lavoro. L’unico modo per sentirsi uomini liberi. Per far tornare grande il nostro paese.

Donatella Magnoni Vitali
Chi sono Donatella Magnoni Vitali 28 articoli

Sono nata ad Abbiategrasso 52 anni fa e vivo a Vermezzo da altrettanti anni. Sposata da 28, ho 2 figli Federica e Marco. Appassionata da sempre di Politica, sono assessore dal 2015 del mio Comune. E dal 2013 Presidente Copagri Milano Monza e Brianza. Sono Appassionata di letteratura, Storia e Sport. Juventina dalla nascita e per sempre. Un’altra mia passione: la mia Lombardia, che amo da Nord a Sud, da Est a Ovest.

3 Commenti

  1. Mi scusi ma sinceramente non ho capito nulla del suo articolo. Rispetto un imprenditore di 94 per quello che ha fatto, vale a dire tv di fascia ultra bassa che sinceramente dubito verranno mai ricordate dai posteri oltre la zona di abbiategrasso e Vermezzo. E poi mi spiega la correlazione fallimento con Euro? e Qualè la sfida a SamSung? Bo l’unica cosa che ho capito bene e che lei è juventina dalla nascita e questo depone a suo favore.

  2. Fabrizio rapisarda, ma che stai a di, le TV Mivar sono da tutti ricordate come affidabili e le più facili da riparare!
    Si informi prima di parlare

  3. Fabrizio Rapisarda: da quel che scrive è evidente che non solo non ha capito nulla ma anche che non è in grado di capire per cui TACCIA!

Commenti chiusi.