E’ l’ora del Referendum per l’Autonomia della Lombardia

referendum autonomia della lombardia

Vittoria! Con la vittoria del NO al referendum costituzionale i cittadini hanno rimandato al mittente la riforma più centralista di sempre e ottenuto due grandi risultati: salvare la Lombardia da una modifica della Costituzione che avrebbe tolto competenze e soldi alla nostra terra e mandare a casa Renzi e il suo governo dell’immigrazione, delle tasse e amico dei poteri forti italiani ed europei.

cekautonomia-350x238 E' l'ora del Referendum per l'Autonomia della Lombardia Politica Prima Pagina   A roma però sembrano non aver recepito la richiesta di forte cambiamento arrivata dalla gente. Si sono inventati il 4° governo consecutivo senza approvazione da parte del popolo: il governo Gentiloni. Il nuovo premier, tra i vari Ministeri appena nominati, si è inventato anche il “Ministero per il Meridione”: sembra di essere tornati ai vecchi governi democristiani che si inventavano misure come la Cassa del Mezzogiorno per ingrassare l’assistenzialismo del Sud. E il Nord? Dimenticato come sempre. La Lombardia ad esempio offre i servizi migliori, tiene le tasse al minimo e costa meno di qualsiasi altro Ente del Paese, ma nonostante ciò viene derubata dallo Stato centrale di 54 miliardi di euro l’anno. Questi soldi ci servono per far ripartire il lavoro, abbassare le tasse, mettere in sicurezza le infrastrutture, sostenere le giovani coppie e le famiglie, aiutare gli anziani e migliorare la vita dei 700mila cittadini lombardi in stato di forte povertà.

Il nostro Futuro è nei Referendum per l’ Autonomia della Lombardia  e del Veneto!

L’unica speranza per il nostro Futuro è riposta nei Referendum per l’ Autonomia della Lombardia e del Veneto! In primavera, infatti, i cittadini lombardi e veneti saranno chiamati al voto per decidere se essere più padroni in casa propria. Il momento è buono, la riforma centralista è stata affossata ed è il momento di tornare a batterci sul territorio per ciò per cui siamo nati: la Libertà della nostra terra. È l’ora dell’Autonomia, non si può più aspettare.
Una forte risposta popolare ai referendum darebbe infatti ai Presidenti Maroni e Zaia una forza enorme per contrattare l’autonomia con roma.

Questo risultato però dipende da tutti noi e da quanto saremo disposti a metterci in gioco per convincere i cittadini a recarsi alle urne per votare Sì. Abbiamo di fronte una battaglia molto importante e dobbiamo giocarla con tutta la nostra forza e determinazione. Non possiamo fallire: in ballo c’è il nostro Futuro e quello dei nostri figli!

Fabrizio Cecchetti
Fabrizio Cecchetti 22 Articoli
Sono nato il 3 dicembre 1977 a Rho (MI) e dal 1998 sono consigliere comunale a Rho della Lega Nord. Conduttore di Radio Padania Libera, ho collaborato con la rivista Angeli Press, pubblicazione del terzo settore e del volontariato sociale. Rieletto consigliere regionale nel 2013, ricopro la carica di Vice Presidente del Consiglio regionale della Lombardia.