Pierluigi Bollati è il nuovo comandante della Polizia locale

pierluigi bollati

Ossona e Casorezzo – Polizia Locale. Nominato il nuovo comandante della polizia locale. Si tratta di Pierluigi Bollati, e proviene da Cerro Maggiore.

pierluigibollati-328x172 Pierluigi Bollati è il nuovo comandante della Polizia locale Piazza Litta Prima Pagina   Il comune di Casorezzo è il comune capofila della convenzione sulla polizia locale di Ossona e Casorezzo.  La convenzione del comando unico scrive che il comandante del comando unico è quello del Comune capofila. In questo modo  l’amministrazione di Casorezzo ha tagliato la testa al toro e ha risolto il problema. Ha assunto un nuovo comandante per Casorezzo. Si tratta di Pierluigi Bollati. Il nuovo comandante ha un’esperienza trentennale. Proviene dal comando dal comando di Cerro Maggiore dove ha già ricoperto il ruolo di comandante dal 1 gennaio 2016.  Il comando inizia con una settimana calda visto quanto successo oggi alla discarica di Ossona.

Verso il comando unico?

La convenzione del comando unico con Ossona rimane in essere per i primi due mesi, poi probabilmente sarà ridiscussa e aggiornata. Di un aggiornamento della convenzione si parla già da sei mesi, cioè da quando è scaduta. La scelta finora è infatti stata quella delle proroghe. Non è difficile che sia considerata la possibilità di trasformare la semplice convenzione in comando unico. Il comandante Pierluigi bollati attualmente può contare su tre agenti e un’impiegata amministrativa.

 

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2399 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi