720 Emergenze in 3 giorni all’Ospedale di Legnano

asst legnano

Legnano – In tre giorni, fra il 24 e il 26 dicembre, il pronto soccorso dell’ospedale di Legnano ha affrontato ben 720 emergenze. L’Asst fa sapere di aver assunto 13 nuovi medici.

asstlegnano-328x202 720 Emergenze in 3 giorni all'Ospedale di Legnano Piazza Litta Prima Pagina   L’Asst di Legnano ha comunicato i dati delle emergenze del Pronto Soccorso che son avvenuti nei giorni di festa, fra il 24 e il 26 dicembre 2016. A Natale il PS dell’ospedale di Legano ha avuto un picco di accessi. Circa il 40% in più rispetto al solito. Tra questi,  13 pazienti erano in codice rosso, stavano rischiando la vita. 69 pazienti sono arrivati con il codice giallo, cioè non gravi ma da assistere velocemente, prima di un possibile peggioramento. 536 sono stati i codici verdi. Hanno necessitato di assistenza medica ospedaliera ma in modo differito e senza rischio per la vita. 106 i codici bianchi, persone che sono andate al pronto soccorso per casi di facile soluzione da parte del medico di famiglia. Non diverso il caso del Ps di Magenta dove, negli stessi 3 giorni, sono stati affrontati 11 codici rossi,  38 codici gialli, 400 codici versi e 135 codici bianchi. Un picco di lavoro davvero intenso.

13 nuovi medici per i Pronto Soccorso

L’Asst di Milano Ovest ha deciso di comunicare oggi l’assunzione di 13 nuovi medici per i Pronto Soccorso. Lavoreranno nella città del Carroccio  e negli altri ospedali della competenza territoriale dell’Asst. Si tratta di 13 medici, giovani ma esperti, che già lavoravano con contratti a scadenza. soprattutto 12 e 18 mesi. Ora sono stati confermati. Il loro contratto stabilizzato, e sono stati inseriti nell’organico del Pronto Soccorso degli ospedali che fanno riferimento all’ASST Milano Ovest. 6 di questi medici sono del Pronto soccorso dell’ospedale di Magenta.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 2555 Articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera.