Natale a Radio Padania Libera (istruzioni per partecipare)

natale radio padania libera

Milano – Come tutti gli anni, la settimana prima di Natale ecco la trasmissione radiofonica dedicata a bambini e genitori (e anche a nonni e zii). Istruzioni per partecipare. Il 17 dicembre dalle 9.30 alle 11, La festa di Natale con i bambini in studio.

nataleRPL2-324x266 Natale a Radio Padania Libera (istruzioni per partecipare) Eventi Prima Pagina   Ormai è una tradizione. Il sabato mattina che precede il Natale a Radio Padania Libera è festa. Colori giochi, letterine a Gesù Bambino e a babbo Natale, poesie, e tutto l’ambaradan di delizie. Negli ultimi 18 anni, genitori e bambini sono stati spesso ospiti delle trasmissioni di Radio Padania. Sono liberi di dire quello che vogliono, quello che sentono davvero. RPL è una radio dalle porte aperte. Ha anche i microfoni aperti, a dir la verità. La vera condensazione della vita. Il vero reality show, quello che dà voce alla normalità attraverso le voci al telefono, attraverso le voci in studio. e attraverso le voci di bambini e genitori.

L’importanza del Natale a RPL

La prassi è quella di ogni anno. Il 17 dicembre dalle 9.30 alle 11, chi vuol venire in studio con noi ci dia un colpo di telefono. I numeri sono sempre gli stessi. 3381900487, e 02 66203529. La sede della radio, come sapete, è a Milano. Telefonate e avvisate che ci sarete. Bambini e genitori, nonni e zii. Insomma, le famiglie festeggiano insieme legate da quella sottile ragnatela creata dalle onde radio. Si festeggia il Natale pubblicamente. Non solo in Chiesa. Lo si festeggia perchè fa parte di noi, del nostro modo di essere. La festa della famiglia, ma anche la festa della speranza. L’inizio di una storia che dura da ben più di 2mila anni. Una storia che, ci hanno promesso, avrà il suo lieto fine nonostante le tante difficoltà.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 2554 Articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera.