Sergio Garavaglia contro la discarica e a favore del parco

mozione parchi sergio garvaglia

Ossona – Sergio Garavaglia e il suo gruppo Siamo Ossona hanno convocato nuovamente il consiglio comunale da parte delle opposizioni.  Due mozioni. Una riguarda la discarica di Casorezzo.

wp-1481139801235-1-324x287 Sergio Garavaglia contro la discarica e a favore del parco ambiente Prima Pagina Come ormai tutti hanno capito, Sergio Garavaglia ha deciso di sostituire l’amministrazione nella convocazione del Consiglio comunale. Così porta all’attenzione dell’assise pubblica cittadina i temi caldi del momento. Si è già al terzo consiglio comunale convocato interamente dalle opposizioni in tre mesi. Durante questo periodo l’amministrazione comunale ne ha convocato uno solo con temi suoi. Il messaggio sembra chiaro: “Se non lo fai tu, lo facciamo noi”, sembrano dire le opposizioni ossonesi. La richiesta del nuovo consiglio comunale è stata protocollata il 7 dicembre. Ciò significa che il consiglio comunale andrà convocato ed effettuato entro il 27. Due i temi su cui il gruppo di minoranza chiede il voto del Consiglio comunale: ambiente e Sicurezza.

Ambiente e discarica di rifiuti

La mozione sull’ambiente riguarda molto da vicino quello che sta accadendo nella vicina Casorezzo. Chiede infatti che Ossona entri in un parco. Si tratta di una richiesta che si rincorre sin dal 2008. Una mozione con la richiesta di entrare nel Parco del Gelso fu presentata dal gruppo consigliare Lega Nord per l’indipendenza della Padania. Si chiedeva per Ossona un sistema di protezione dell’ambiente. La mozione fu bocciata dall’amministrazione dell’Acqua. I terreni che avrebbero dovuto entrare nel parco erano quelli al di là della tangenziale. Verso Magenta. Si trattava di terreni agricoli che appartenevano, per la maggior parte, ai consiglieri comunali di Incontro.

La scusa del rifiuto era che se qualcuno avesse offerto contributi pubblici per migliorie al parco, il consiglio comunale di Ossona non sarebbe stato in grado di accettare. Per incompatibilità e interesse privato. Oggi, però dopo quasi 10 anni, la situazione è cambiata.

Mozione adesione al Parco del Ticino, del Gelso e del Roccolo a tutela del nostro territorio

Ecco la mozione presentata da Siamo Ossona che chiede di entrare in un parco. Pone l’accento sui rischi della discarica di Casorezzo e sulle scelte ambientaliste delle amministrazioni comunali di Ossona. Eccone il testo. “Mozione per l’adesione al Parco del Ticino, del Gelso e del Roccolo a tutela del nostro territorio. Considerato che il territori di Ossona non è sottoposto a nessun tipo di vincolo ambientalista e non è inserito in nessun parco sia locale che regionale o nazionale. Considerato che il nostro territorio è centrale e connettivo tra i parchi del Gelso e del Roccolo e che con la nostra adesione potremmo permettere una continuità tra l parco del Ticino e tutto il nord Milano, oltre che con le aree protette a sud.

Considerato che le nuove nomine politiche di città metropolitana, fra cui l’affidamento del comparto ambiente al consigliere delegato Mezzi,  fanno presupporre con ottimismo la realizzazione della dorsale verde della provincia di Milano. Dalla quale sarebbe esclusa solamente Ossona, rendendola ancor più facile preda di speculatori. Vista la storica attenzione ambientalista di Ossona, che ha visto l’abbattimento della struttura di un vecchio inceneritore grazie ad un comitato di cittadini e dell’amministrazione di allora, guidata dal nostro capogruppo Sergio Garavaglia con la lista Noi per Ossona. Notato che anche con l’adesione ai parchi naturalistici Plis si hanno immense difficoltà a impedire l’instaurarsi di problemi legati alle discariche, come si sta vedendo nella recente vicenda delle cave di Casorezzo.

Apprezzamento per la partecipazione all’assemblea dei sindaci

Culture digitali

Visto che abbiamo apprezzato che l’amministrazione di Ossona abbia partecipato alle assemblee dei sindaci e in ambito di riunioni tra diverse amministrazioni si è detta favorevole a partecipare alle spese a sostegno del ricorso al Tar, effettuati dal parco del Roccolo e dal comune di Casorezzo contro l’approvazione della discarica della ditta Solter, da parte della città metropolitana. Considerato che è vero che i parchi locali come quelli del Roccolo e del Gelso sono un modo debole di difendere il territorio e l’ambiente, ma è comunque meglio di nessuna difesa. Con la presente mozione impegnamo il consiglio comunale  e la stessa giunta ad attivarsi perchè il nostro Comune non rimanga isolato e senza tutele ed istituire le pratiche necessarie per l’inserimento di Ossona nel parco del Ticino, in quanto ente con maggior forza nella protezione dell’ambiente e, nel contempo, aderire con sollecitudine ai parchi plis di Gelso e Roccolo.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2398 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

1 Commento

  1. Bravo Sergio! Per coerenza ci sarebbe da aspettarsi che anche il Gibo sostenga questa mozione molto “verde”.

Rispondi