Via Roma. Arrestato spacciatore. Grandi pulizie!

via roma a Ossona

Ossona – Comincia la vita dura per gli spacciatori? Sabato 16 novembre arrestato dai carabinieri anche il pusher di via Roma. Ora siamo a -4 e non sto parlando del meteo.

img20161121_232239-324x304 Via Roma. Arrestato spacciatore. Grandi pulizie! Piazza Litta Prima Pagina Venerdì 15 sono spariti dalla circolazione tre spacciatori magrebini che operavano fra piazza Litta e le vie intorno al parco Pertini. Sabato è giunta la notizia dell’arresto di un altro pusher. Si tratta di un uomo di 65 anni, con precedenti penali, residente a Magenta. Erano già parecchi mesi che lo si era notato. Il punto di spaccio prescelto era lungo la via Roma, davanti all’ingresso della Proloco oppure sul ponte del canale. Oppure si metteva in fondo alla via, nei pressi del campo sportivo Moratti. Sono proprio stati i volontari del campo sportivo Moratti, con il presidente dell’AC Ossona Massimo Garavaglia, che hanno segnalato ai carabinieri la presenza pericolosa che si aggirava per la via Roma. Le segnalazioni dei cittadini che avevano notato lo spacciatore sono state molte a Ossona. Alla fine i carabinieri lo hanno sorpreso in fragranza di reato, cioè mentre stava vendendo ed era in possesso di sostanze stupefacenti, proprio sabato pomeriggio. L’operazione delle forze dell’ordine è avvenuta all’altezza del ponte sul canale, in via Roma.

Via Roma e la Madonna

Ora che il venditore di morte è stato arrestato, possiamo spifferare alcune cose. Non è la prima volta che in via Roma è presente uno spacciatore. Spesso ce n’era più di uno. Un anno e mezzo fa avevamo raccontato una storia che ci era venuta all’orecchio. Come al solito, però, alcune storie si possono raccontare solo in parte, per non creare più pericolo di quello che già c’è. Nell’ articolo Ossona, quando il pusher è la Madonna (ina)  avevamo raccontato di quanto succedeva in via Roma. Era lo stesso pusher che riforniva i “fedeli”? Non lo so. A dir la verità, quella di via Roma non è l’unica immagine sacra che vien utilizzata come nascondiglio da parte dei pusher. Ma non vi dirò quali sono le altre. E non è neppure l’unico sistema che utilizzano. D’altra parte, si sa, a Ossona non si preoccupano neppure di nascondersi. Ora, però, sembra sia arrivata l’ora delle grandi pulizie.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2398 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi