Squilli nella notte. Centralina impazzita?

centralina telecom guasta

Ossona  – Diverse telefonate mute nelle notte hanno svegliato gli ossonesi durante la scorsa notte. Uno squillo dopo altro. A causa di una centralina telecom impazzita?

phone-295402_640-324x317 Squilli nella notte. Centralina impazzita? Piazza Litta Prima Pagina   Spavento nella notte. Suona il telefono alle 4 del mattino. Si conta chi è in casa e chi manca. Cosa può essere successo? Nessuno chiama di notte a meno che non sia successo qualcosa di grave. “Pronto?” hanno risposto tutti, con l’ansia nella voce. Un grande timore di riconoscere la voce dall’altra parte, che annuncia un lutto grave o un incidente. La risposta si fa attendere. Anzi non risponde proprio nessuno. E si torna a letto maledicendo chi fa scherzi telefonici di notte. Dieci minuti dopo suona il telefono del vicino, stessa scena. Poi un altro telefono, e un altro ancora. Non si sa ancora quanti sono i telefoni che la notte tra il 19 e il 20 novembre hanno squillato nelle case degli ossonesi. Tutte le telefonate erano mute. La coincidenza però ha dato da pensare. Sulla pagina Facebook di Ossona sicura sono apparsi gli avvisi. Perchè è vero, che potrebbe essere stato uno scherzo, ma potrebbero anche essere stati dei ladri che cercavano, in questo modo, una casa vuota.

Forse è impazzita la centralina della Telecom

C’è un’altra ipotesi. Molte delle persone che hanno ricevuto la telefonata muta ieri notte hanno come gestore telefonico la Telecom. Se dovessero averla tutti, allora si potrebbe ipotizzare un guasto tecnico alla centralina che raccoglie le linee telefoniche di Ossona. Si, insomma, una centralina telecom impazzita potrebbe aver fatto le telefonate notturne agli ossonesi. Nell’era del digitale sembra quasi incredibile, però bisogna ricordarsi che i fili di rame sono ancora alla base del nostro sistema telefonico e che, ahinoi, a Ossona non c’è ancora la modernità della fibra ottica. Sono linee vecchie

E se non è la centralina impazzita?

Le telefonate che hanno disturbato la quieta (si fa per dire) notte ossonese potrebbero non essere dovute ad un guasto tecnico. Si fa però fatica a pensare a quale altro caso possa generare così tante telefonate a pochi minuti di distanza l’una dall’altra.
Fantasmi? Scie chimiche? Microonde dovute a delle tempeste solari? Ogni supposizione è valutabile.  E Secondo voi, cosa è successo?

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 2458 Articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi