Forza Italia e il Fronte del No a Santo Stefano Ticino

forza italia fronte del no mario mantovani

Santo Stefano Ticino –  Grande successo per la serata organizzata da Forza Italia sul referendum del 4 dicembre. Le ragioni del No presentate da Daniela Santachè e Mario Mantovani. Invitato anche il leghista Fabrizio Cecchetti.

forzaitalia-1-324x187 Forza Italia e il Fronte del No a Santo Stefano Ticino Politica Prima Pagina   Lunedì sera animato in quel di Santo Stefano Ticino. Gente, chi a piedi chi in macchina, raggiunge la Sala degli Archi in via Piave dove alle 21 inizia la Conferenza organizzata dalla sezione di Forza Italia sulle ragioni del No. La sala e’ gremita e gli oratori puntuali pronti. il via alla serata con un’introduzione degna del suo repertorio.lo da il giornalista Filippo Provera che introduce gli ospiti uno ad uno. Si alternano cosi L’on. Luca Squeri rimarcando il suo No ad una pessima modifica della Costituzione perchè la Costituzione deve essere modificata per migliorare e deve essere efficace.

 Fabrizio Cecchetti e Umberto Maerna

Quindi il testimone passa a Umberto Maerna che ribadisce il suo No e invita tutti a fare lo stesso perchè questa riforma toglie ai cittadini la possibilità di votare i propri rappresentanti al Senato. Di tono più federalista è il no del Vice presidente Fabrizio Cecchetti (Lega Nord) che citando la modifica dell’ art.117 della Costituzione ci illustra il piano di questo governo ovvero sopprimere le autonomie locali.  Prima le province, ora le regioni.

Daniela Santachè

Di un altro No ci ha parlato l’on. Santanchè. Il suo No è per rimanere liberi. Il suo no è agli inganni di una riforma che riforma non è se non schiforma. Il suo intervento si spinge oltre, ribadisce sempre più convinta che Forza Italia debba definitivamente dire no agli inciuci e alle rimpatriate con Alfano, Verdini, Lupi e Casini e soprattutto No a Parisi che non è e non diventerà mai l’ anima del centro destra. Il centro destra fiero di manifestare a Firenze con Matteo Salvini, quello della gente fiera di essere “quella roba là”.

Mario Mantovani

Culture digitali

Conclude la serata il No di Mario Mantovani. Anche lui, come la Santanchè, è in sintonia con la Lega Nord e Salvini.  Anche con i suoi. Mario Mantovani ha ringraziato  i militanti di Forza Italia per l’invito. Dice che lo hanno sostenuto per le note vicende più del partito. Ribadisce il No perchè forse l’Italia, prima di modificare la Costituzione, era meglio modificasse il sistema giustizia. NO, NO, NO, NO. Tanti no, Tanti punti di vista. “Seguiamo e facciamoci travolgere dal Vento del NO, il vento del vero cambiamento.” concludono all’unisono i partecipanti alla serata.

Donatella Magnoni
Donatella Magnoni 42 Articoli
Sono nata ad Abbiategrasso 52 anni fa e vivo a Vermezzo da altrettanti anni. Sposata da 28, ho 2 figli Federica e Marco. Appassionata da sempre di Politica, sono assessore dal 2015 del mio Comune. E dal 2013 Presidente Copagri Milano Monza e Brianza. Sono Appassionata di letteratura, Storia e Sport. Juventina dalla nascita e per sempre. Un'altra mia passione: la mia Lombardia, che amo da Nord a Sud, da Est a Ovest.

2 Commenti

  1. Rispecchia le parole dei partecipanti. Se le parole hanno un valore ringraziamo chi le riporta fedelmentem

  2. Secondo me in questo momento, dopo Padova, le parole di Forza Italia in generale hanno un valore relativo. Ci si può però affidare al singolo e valutare personalmente se quel che dice è affidabile o meno. I presenti a quella serata hanno detto No pubblicamente. Nei nostri paesi si fa presto a leggere i voti nel dopo elezioni, lo sanno tutti,anche loro. Quindi penso siano affidabili. Per questo ho voluto pubblicare la relazione della serata.
    Ringrazio tantissimo Donatella per aver fatto da fotoreporter e giornalista anche se generalmente non è il suo ruolo, visto che è un Assessore. E’ stata molto brava e attenta.

I commenti sono chiusi.