Cremona, amore mio. Violini, cultura, torroni e mostarda

super violino cremona

Cremona -Uscendo dalla Stazione, i turisti vengono accolti in modo simpatico dal Superviolino, dell’architetto Giorgio Palù (inaugurato 26 settembre 2016 e posto nel giardino antistante).

super-violino-324x197 Cremona, amore mio. Violini, cultura, torroni e mostarda Storia e Cultura Turismo Un oggetto vivo, che si colora di rosso e diffonde musica, come ben si addice ad una ”Città della musica”, che oltre al “Divin Claudio “(Claudio Monteverdi) vanta una scuola di Liutai cremonesi, come Guarneri, Amati e Stradivari, per la quale è famosa il tutto il mondo. Fama che i visitatori possono assaporare nel prestigioso contesto del Museo del Violino, al quale l’Associazione Federale Donne padane, ha dedicato una visita in occasione del nostro Incontro pubblico a Cremona, del 2013. Per onorare questi geni, ha luogo annualmente lo Stradivari Festival, che ha in programma concerti eseguiti da artisti di fama mondiale.

Al Teatro Ponchielli, invece, si svolge il Monteverdi Festival. Eventi che, siccome richiamano cultori e appassionati da tutto il mondo e prevedono speciali sessioni dedicate agli studenti, devono essere prenotati per tempo. Cremona poi è stata resa famosa, per le arti figurative, soprattutto da Sofonisba Anguissola, e dai fratelli Campi che hanno affrescato la Chiesa di S. Sigismondo, detta la “Sistina della Bassa Padana”. Titolo ben meritato anche dalla Cattedrale, dedicata a Santa Maria Assunta, le cui decorazione pittorica della navata maggiore, realizzata da vari artisti nei primi due decenni del XVI secolo, rappresenta uno dei più importanti episodi della cultura figurativa lombarda del periodo, tanto da derivare al duomo l’appellativo di “Cappella Sistina della Pianura Padana”.

Cultura e pedagogia a Cremona

Per quanto riguarda la cultura, Arcangelo Ghisleri, nato a Persico Dosimo( 5 settembre 1855 ) fu un libero pensatore, scienziato, geografo, di cui mi piace ricordare il Testo “Atlante scolastico di Geografia moderna astronomica-fisica-antropologica,”–Istituto Italiano d’Arti Grafiche, Bergamo 1898 (a cura dei professori Magg. G.Roggero, G.Ricchieri, A.Ghisleri). Sul versante pedagogico Cremona eccelle con la figura di Ferrante Aporti. Con premurosa attenzione per la condizione di abbandono dei bambini appartenenti alle classi popolari, fondò a Cremona, nel 1828, il primo “asilo d’infanzia”d’ Italia, per alunni da due anni e mezzo a sei anni. Senza dimenticare le sorelle Rosa e Carolina Agazzi, nate a Volongo in provincia di Cremona, che fondarono una innovativa scuola materna a Mompiano (Brescia) nel 1896.

Il Museo del Violino

Culture digitali

Il Museo del Violino possiede anche delle Sale Espositive presso le quali è stata allestita una grande mostra. Dal 10 settembre 2016 al 29 gennaio 2017 sarà dedicata al suo concittadino Janello Torriani, Genio del Rinascimento. Si tratta di un viaggio incredibile tra invenzioni, automi, orologi e tecnologia. Ha il proposito di collegare il passato al presente, mostrando le sue scoperte scientifiche e tecnologiche, come i robot, gli acquedotti e tante altre, dalle quali si sono sviluppate la robotica e l’ingegneria idraulica moderne. Con questa mostra è stato inaugurato, in modo permanente, un approccio innovativo alla comunicazione museale. L’introduzione nel sistema museale cremonese di una innovazione tecnologica che consente di far fare ai visitatori viaggi non solo spaziali, ma temporali nella Cremona del Cinquecento. Padiglione Amati del Museo del Violino di Cremona, mostratorriani.

Salami torroni e mostarda

Dulcis in fundo: salami, torrone e mostarda. Potranno venir abbondantemente gustati e acquistati alla Festa del Torrone dal 19 al 27 novembre 2016. Ecco l’Evento Facebook del torroncino. Per l’occasione è possibile acquistare in biglietto speciale per vivere la magia della Festa del Torrone. Infatti la convenzione con Trenord consente di raggiungere in treno Cremona da tutte le stazioni della Lombardia. Si può partecipare alle visite guidate della città. Poi pranzare presso il Ristotorrone nel cuore delle celebrazioni, gli spettacoli e le degustazioni dell’evento più goloso dell’anno. 34€ per gli adulti – gratis fino a 13 anni (esclusa ristorazione). Per maggiori informazioni contattare Trenord.

Cremona miteriosa: Atlantide a Pizzighettone

Culture digitali

Cremona è anche una città dai molti misteri. Sono raccolti e narrati in un apposito blog, Cremona Misteriosa. E’ molto accattivante e vi consiglio di frequentarlo. Potrete trovare una sorpresa. La mia ipotesi atlantidea, alla quale sto lavorando da molti anni e che è in via di perfezionamento. La trovate al link Pizzighettone, o meglio Atlantide (15 Novembre 2012).

Antonia Bertocchi
Antonia Bertocchi 6 Articoli
Sono cremonese e come antropologa mi interesso di tradizioni popolari padane e di problematiche identitarie. Collaboro con l’International Institute of Humankind Studies di Firenze di cui sono socia. Ho al mio attivo un centinaio di pubblicazioni su diversi rami dell’antropologia, dalla Biologia Evoluzionistica all’ Antropologia Pedagogica, dall’Arte Preistorica all’ Ecomuseologia. Tra i saggi che ho pubblicato figurano molti atti di congressi tenuti presso le univerisità di Firenze, Chieti, Genova, Torino, La Sapienza di Roma, Manchester (U.K.) e presso la Yunnan University di Kunming – Cina. Sono fondatrice del campo di studi del Femminismo antropologico e presidente dell’associazione Donne padane di Cremona. www.ecoantropologia.net, www.demologia.it , www.donnepdanecremona.org

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi