Agenda 21 Est Ticino. Ecco i nuovi tavoli

agenda 21

Ossona – La Riunione di Agenda 21 e dei Comuni dell’Est Ticino si terrà ad Abbiategrasso il prossimo 14 ottobre alle 20.30.

agenda21-324x216 Agenda 21 Est Ticino. Ecco i nuovi tavoli ambiente Eventi Prima Pagina   L’assessore Giovanni Oldani, di Ossona, ha invitato le associazioni a partecipare al ventesimo forum di Agenda 21. La riunione si terrà ad Abbiategrasso il prossimo 14 ottobre, alle 20.30, nelle sale dell’ex Convento dell’Annunciata, in via Pontida 22.
“Il Forum sarà organizzato tramite tavoli di lavoro partecipativi sui temi del sostegno all’agricoltura locale; del consumo sostenibile; della qualità dei prodotti locali; del rapporto tra agricoltura, ambiente e attrattività del territorio. Questi temi nascono nell’ambito del progetto Re-Silos, Resilienza di un Sistema Locale.  Agenda 21 Est Ticino ne è partner. E’ un progetto attualmente in corso, con il sostegno di Fondazione Cariplo. I tavoli di lavoro saranno l’occasione per fare il punto di quanto fin qui realizzato. Serviranno anche per avviare l’aggiornamento degli obiettivi di sostenibilità, in vista di Agenda 2030. Il Forum è aperto a tutti”, ha detto Oldani.

Agenda 21 ad Abbiategrasso

Il comune capofila è Corbetta. Sin dall’inizio ha messo a disposizione la sua struttura per l’organizzazione dei tavoli di lavoro sul progetto Agenda 21. L’indirizzo mail cui scrivere per avere maggiori informazioni è laboratorio21. I comuni che partecipano al progetto sono Abbiategrasso, Albairate, Arluno, Bareggio, Boffalora sopra Ticino, Casorezzo, Cassinetta di Lugagnano, Cisliano, Corbetta, Cornaredo, Cusago, Magenta, Marcallo con Casone, Mesero, Ossona, Robecco sul Naviglio e Santo Stefano Ticino. Agenda 21 è il progetto derivato dal protocollo di Kyoto che si propone di attuare de progetti per migliorare e conservare l’ambiente e abbassare le emissioni inquinanti.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 2555 Articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera.