Aiutiamoli a vedere a Ossona. Comunicato stampa

segnaletica stradale ossona

Ossona – Il gruppo consigliare Siamo Ossona ha lanciato una iniziativa particolare. Si chiama Aiutiamoli a vedere. Sulla falsariga di quanto fatto dalla Lega Nord di Arluno e dal consigliere Filippo Di Benedetto, ha coinvolto diversi cittadini che hanno fotografato le cose che non vanno a Ossona. Nessuna polemica. Solo un aiuto all’amministrazione comunale con una documentazione fotografica che segnala quali interventi ci sono da fare in paese. Sarà presentata alla stampa e ai cittadini il prossimo 23 settembre.

Il comunicato di Siamo Ossona

fotosergio-324x243 Aiutiamoli a vedere a Ossona. Comunicato stampa Piazza Litta Prima Pagina “L’iniziativa del gruppo consiliare siamo Ossona ‘Aiutiamoli a vedere’ ha raccolto una folta adesione di cittadini. Abbiamo infatti ricevuto più’ di 400 foto che ci mostrano il degrado in cui versa il nostro piccolo paese. Strade dissestate, tombini rialzati, marciapiedi impraticabili, piazze dimenticate e non mantenute, cartelli stradali sporchi e/o inglobati in siepi pubbliche o nascosti da pali stradali, barriere architettoniche, sporcizia dovunque. Domani formalizzeremo la richiesta della sala consiliare per una pubblica assemblea per venerdì 23 settembre pv. La stessa sarà coordinata da noi e da diversi cittadini. Mostreremo le foto così aiuteremo a vedere il Sindaco e l’assessore competente perché intervengano per fermare e rimuovere il degrado.”

La teoria dei vetri rotti

Li convinceremo a riflettere sulla teoria dei vetri rotti. Un posto abbandonato, sporco, buio e non curato richiama degrado e inciviltà oltre alla delinquenza. Un posto pulito e ben tenuto invita alla virtuosità, al rispetto dei beni e alla civiltà. Qualora il Sindaco non concederà la sala consigliare ci vedremo costretti, in collaborazione con le Autorità competenti, ad auto convocare un Consiglio Comunale aperto per la stesa data. Per il gruppo consiliare Sergio Garavaglia.

 

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2399 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi