Divieto di parcheggio per lavori in Via Rimembranze

Ossona – In via Rimembranze c’è un nuovo cartello di divieto di parcheggio dal 30 agosto al 30 settembre. Si suppone che il divieto di parcheggio sia relativo all’asfaltatura della strada. A breve, quindi, si trasformerà anche in un avviso di chiusura della strada stessa.

20160825_081059-324x182 Divieto di parcheggio per lavori in Via Rimembranze Piazza Litta Prima Pagina   Sul sito del Comune non appare, al momento, nessuna ordinanza di modifica della viabilità relativa a via Rimembranze. Non c’è neppure l’ordinanza relativa al divieto di sosta. Non sono quindi in grado attualmente di informarvi per quali lavori è apparso il divieto di sosta su via Rimembranze. Però c’è, come vedete nella foto, anche se mobile. Si tratta di un divieto di parcheggio di un mese. Non è perciò difficile intuire che riguardi i lavori di rifacimento del sottofondo del manto stradale, del riallineamento dei tombini e, infine,della posa di un nuovo tappetino stradale. Sono lavori che in Via Rimembranze sono attesi. Quindi l’arrivo dei cartelli con il divieto di sosta sono stati accolti con gioia. In alternativa si potranno usare il parcheggio davanti alla Chiesa di San Cristoforo e quello, piuttosto ampio, davanti al Cimitero, su viale Europa e in via per Magenta.

Niente modifiche alle fermate Movibus

Non essendoci ancora l’ordinanza sindacale pubblicata all’albo pretorio online non so neppure ancora dire se saranno modificate le linee della Movibus. Presumo di no. Probabilmente durante il mese in cui saranno effettuati i lavori gli autobus della Movibus saranno dirottati su via Roma. Quindi non sarà necessario cambiare la fermata di via Baracca. Terremo comunque monitorata la situazione in modo da informare tempestivamente chi deve percorrere via Rimembranze di quali lavori siano in corso e in quali orari è meglio scegliere vie alternative per entrare e uscire dal paese.

 

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2377 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Be the first to comment

Rispondi