Chiude piazza Lombardia. Tutti contro i lavori in corso

Busto Garolfo – Chiude piazza Lombardia. Sarà rifatta la pavimentazione fra il malcontento di cittadini e commercianti. Lavori in corso per 4 mesi.

busto-garolfo-324x243 Chiude piazza Lombardia. Tutti contro i lavori in corso Piazza Litta Prima Pagina   Non sono stati felici i commercianti e gli abitanti di Busto Garolfo. Al ritorno dal week end di Ferragosto hanno trovato piazza Lombardia, la piazza principale, totalmente chiusa. Dal 18 agosto non si può entrare se non a piedi o in bicicletta. Il cantiere dei lavori in corso la occupa tutta, nonostante le rassicurazioni, dicono, che avevano avuto. La piazza, infatti, avrebbe dovuto essere chiusa a lotti, man mano che procedevano i lavori di riassesto del manto stradale. I lavori dureranno 4 mesi e chi ha un’ attività commerciale si trova in difficoltà.
“E’ una vergogna” ha detto uno dei residenti nelle vie laterali alla piazza.

“Tutta la piazza chiusa, e gli operai, vengono qui, lavorano un’ora o due e poi se ne vanno e non li vedi più fin al giorno dopo.”
“Quando e se tornano. Certe volte li vedi una due volte la settimana.Altro che lavori in corso!” aggiunge un altro altrettanto arrabbiato.
“4 mesi sono lunghi. E i lavori urbani durano sempre di più di quello che dichiarano. Finisce che non si potrà passare in piazza fino a primavera”. E poi ancora. “Se i lavori sono necessari, va bene, si fa un sacrificio. Però, farli in questo modo, non va”.  Pare che ciò che abbia insospettito i residenti sia stato il fatto che l’azienda non ha lasciato macchinari sul posto, dopo aver delimitato il cantiere.

Due i problemi. Il cantiere dei lavori in corso e il progetto

giocooca-324x243 Chiude piazza Lombardia. Tutti contro i lavori in corso Piazza Litta Prima Pagina   Per i cittadini di Busto Garolfo che abbiamo ascoltato, i lavori in corso in piazza Lombardia ha due aspetti negativi. Il primo riguarda il modo di rifare la piazza, chiudendola interamente per tutto il tempo dei lavori. Sembra che il cantiere abbia disatteso una promessa fatta dagli amministratori comunali. Quella di chiudere la piazza a lotti, intanto che era rifatta la pavimentazione.
Il secondo aspetto  riguarda il costo dei lavori e il progetto. Ci sono delle gran perplessità riguardo alla fontana. Ne dovrebbe essere messa una a raso con un solo getto d’acqua. Non convince. Il ricordo è andato subito ad un’altra fontana promessa che avrebbe dovuto essere costruita dove ora c’è il gioco dell’oca (Nella foto. Costo circa 40 mila euro).

In quel punto ci sono già gli attacchi e gli scarichi dell’acqua fatti a su tempo, prima del cambio del progetto.   Attacchi e scarichi Per la nuova fontana dovranno essere rifatti. Altro punto dolente riguarda il fondo della piazza, “fino a che non si decideranno a fare il fondo adatto ogni tre o quattro anni la piazza dovrà essere rifatta ” dicono ancora i cittadini.”Prima di posare i cubetti di porfido,devono pensare a questo.”

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2355 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Commenti e Diritto di replica

Rispondi