Cosa fare in Lombardia nel week end. Il pizzocchero d’oro

Teglio (So) – Gli appuntamenti autunnali culturali e gastronomici con la Valtellina. Una serie di week end tra settembre e novembre 2016 cui dedicarsi agli assaggi e alla conoscenza della cultura culinaria di questa straordinaria parte della Lombardia.

teglio pizzocchero. Cosa fare in lombardiaTeglio rinnova gli appuntamenti autunnali con il gusto della cucina valtellinese. Dal 3 settembre tradizione e innovazione si fonderanno in provincia di Sondrio per dare vita a tre mesi e 12 imperdibili weekend enogastronomici per palati sopraffini, nei quali 11 ristoranti, oltre a presentare i pizzoccheri secondo l’antica ricetta originale codificata dall’Accademia del Pizzocchero di Teglio, proporranno i piatti della tradizione valtellinese, nelle vesti più sfiziose.
Nella stagione dei raccolti e della vendemmia si potranno riscoprire antichi sapori grazie alle abili mani degli chef tellini che proporranno antiche ricette che esalteranno i profumi sani e genuini di una volta.

Una certezza. Quelle del “Pizzocchero d’Oro e Sapori d’Autunno” saranno giornate all’insegna del gusto. Oltre ai pizzoccheri le tavole saranno imbandite da sciatt, gustosi salumi come bresaole di manzo, cervo e cavallo, polenta taragna, manfrigole di grano saraceno, funghi, selvaggina e formaggi come Bitto DOP e Casera DOP, pane di segale e dolci casalinghi come la bisciola. Il tutto accompagnato dai grandi vini DOCG di Valtellina: Valgella, Inferno, Sassella Grumello, Maroggia e Sforzato. Gli sciatt sono bignè di farina di grano saraceno con all’interno del formaggio, fritti nell’olio e i pizzoccheri sono tagliatelle preparate con farina di grano saraceno, con l’aggiunta di un pizzico di farina bianca e acqua, cotte con patate e verze e condite con formaggio semigrasso, abbondante burro in cui viene dorato uno spicchio di aglio.

Le date delle manifestazioni

Il primo appuntamento è quello del Pizzocchero d’Oro che si terrà nei week end del 3-4, 10-11, 17-18, 24-25 settembre; segue il weekend dei funghi il 1-2 e l’ 8-9 ottobre; i week end del 15-16, 22-23, 29-30 ottobre saranno dedicati alla cacciagione; infine i weekend dei sapori autunnali: 5-6, 12-13, 19-20 novembre.
Durante queste giornate in tutti i ristoranti aderenti all’iniziativa sarà possibile degustare menù a tema. Il piatto principe sarà, come di consueto, il pizzocchero. Ogni locale potrà personalizzare i menù, per cui si consiglia la prenotazione diretta.

La cultura e l’arte di Teglio

Teglio è un cittadina ricca di storia, arte, cultura. Nel corso della manifestazione gli ospiti potranno scoprire gli angoli nascosti del paese, visitare le chiese, i palazzi storici e la torre medioevale dalla quale lo sguardo spazia su tutta la valle, camminare tra le bancarelle di prodotti artigianali. Senza dimenticare che nei negozi e nelle botteghe telline gli ospiti potranno fare scorta di eccellenze alimentari e artigianali locali.
Le strutture ricettive telline propongono per l’occasione esclusivi soggiorni enogastronomici, storici e naturalistici che uniscono sapori, vino, benessere e avventura, legati a Teglio, ma anche a tutto il territorio della provincia di Sondrio e della vicina Svizzera (www.saporidautunnoteglio.it).

Teglio capitale storica e gastronomica della Valtellina

Teglio, capitale storica e gastronomica della Valtellina, è adagiata su un ampio terrazzo soleggiato del versante retico a 900 m. In antichità fu il borgo più importante della valle alla quale diede il nome. Grazie al clima dolce e asciutto, alla pace, alle bellezze naturali e alle testimonianze di un vivo passato è luogo ideale di vacanza per qualsiasi età e stagione, apprezzando i suoi piatti più caratteristici a base di farina di grano saraceno, quali i celebri pizzoccheri dell’Accademia del Pizzocchero di Teglio.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2265 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.