I misteri dei parcheggi nelle feste della proloco

via roma parcheggi

Ossona – Gli abitanti di via Roma si stanno chiedendo per quale motivo, tutte le volte che c’è una festa in proloco, i parcheggi finiscano sui marciapiedi.  Non solo. Ci si chiede perchè alla mattina, tra le 8 e le 9, passare dall’incrocio tra via Roma e via Rimembranze sembra una roulette russa con gli incidenti frontali al posto della pistola.

viaroma3-324x241 I misteri dei parcheggi nelle feste della proloco Piazza Litta Prima Pagina Perchè parcheggiano così? Questa è la domanda che si pongono gli abitanti di via Roma a Ossona. “Le feste in proloco piacciono a tutti. Nulla da dire. Ma c’è qualche domanda che dobbiamo fare, a proposito dei parcheggi” dicono alcuni dei residenti. Tiziana Bocchicchio, invece, ha pubblicato un filmato su Facebook in cui documenta il metodo di parcheggio.” Questa è situazione tutte le sere quando è aperta la proloco. Quando c’è la Messa le macchine sono parcheggiate in modo corretto. Non c’è questo puttanaio. ” dice nel filmato. In effetti non si capisce per quale motivo sia necessario parcheggiare la macchina sul marciapiede, invece di accostarcela semplicemente, come si fa di solito.
E’ una domanda che comincio a farmi anche io. Perchè? In questa settimana, da venerdì 4 agosto inizierà l’agosto ossonese. Villa Bosi sarà aperta tutto il fine settimana. Si riuscirà a spiegare agli automobilisti che vi parcheggiano davanti che il marciapiede si chiama “marcia piede” e non “ferma ruote”?

Anche la mattina via Roma è un inferno

Un’altra segnalazione riguarda la via Roma e che fa inviperire molti ossonesi. Alla mattina, durante l’anno passare da quell’incrocio è un terno al Lotto. Però puoi vincere solo un bel frontale con le macchine che arrivano nell’altro senso. Le automobili sono parcheggiate alla rinfusa in posizioni improbabili ben oltre il limite della carreggiata. Chi da via Rimembranze gira in via Roma spesso si trova”muso a muso” con le automobili impegnate a risalirla.

“Sembra la roulette russa.” dice un automobilista. “al posto dell’unico proiettile nel tamburo della rivoltella c’è però la possibilità si impastarsi contro un’altra automobile. Svolti, e non sai mai se è la volta buona o quella sbagliata”. Il problema è dato dai parcheggi non regolamentari dei genitori che portano i bambini al nido. Anche i parenti che accompagnano le nonne a Messa contribuiscono. Anche ad altri che parcheggiano male, perchè ” tanto è solo per pochi minuti”. Si, è vero, è per pochi minuti, ma gli automobilisti che si comportano così sono tanti. Creano davvero un pericolo.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2398 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi