Diploma di Maturità al Marcora di Inveruno

villa Tanzi inveruno marcora

Inveruno – Erano molti anni che non si organizzava la festa di diploma di maturità all’istituto IIS Marcora di Inveruno. Con quest’anno è ricominciata la tradizione. La serata di gala è avvenuta in Villa Tanzi a Inveruno mercoledì 13 luglio.

villatanzi-324x321 Diploma di Maturità al Marcora di Inveruno Piazza Litta Prima Pagina

Grazie al dirigente scolastico Carmelo Profetto e alla direttrice SGA Patrizia Rondena e agli immancabili coordinatori, il Prof. Angelo Torino e alla professoressa Lucia di Leo, quest’anno è ripresa una bellissima tradizione dell’istituto Marcora di Inveruno. I maturandi, finiti e superati ormai gli esami, hanno avuto la loro serata di gala in villa Tanzi con la consegna ufficiale dei diplomi.
Il mio rimpianto è che la festa è stata la sera del 13 luglio, non ho potuto esser presente, e quindi non posso offrirvi le fotografie degli abiti che le ragazze hanno indossato per l’occasione. Oramai i giovani stilisti della scuola di Moda dell’istituto professionale Marcora ci hanno abituato a guardare la moda e la sartoria professionale con un occhio giovane e artistico,  e rinunciare alle novità e alle foto degli abiti e delle modelle è difficile. Chissà magari qualcuno di farà un regalo e ce le spedirà. In al caso le pubblicheremo.

Diploma di Maturità. Malinconia ed entusiasmo

Il momento del diploma di maturità è particolare. E’ un misto di malinconia e di entusiasmo. Malinconia perchè è necessario lasciare il mondo di cui ragazzi hanno fatto parte per 5 anni. 5 anni che sono  forse più importanti della vita di una persona. Si entra nella scuola superiore che si è poco più che bambini e la si lascia ormai uomini e donne, Entusiasmo perchè proprio quando si varca la porta della scuola, dopo aver conquistato il diploma, si è pronti a fare la propria parte nel mondo. Un mondo non facile, al giorno d’oggi, ma nelle mani di questi ragazzi c’è un lavoro, una professione, qualcosa che li porterà a creare, a farsi vedere. Qualcuna di quelle ragazze resterà solo una brava sarta di paese, senza dimenticare mai che arte e artigianato sono due concetti che si intrecciano in modo imprevedibile, ma qualche altra avrà la sua chance e potrebbe diventare la prossima rivoluzionaria della moda. Non fermiamoli. Diamo loro quelle opportunità che meritano, in modo che chi ha le doti per distinguersi si distingua sopra gli altri, e chi  non le ha, abbia l’opportunità di vivere bene, orgogliosa del suo lavoro e della sua autonomia, creando cose uniche. Un augurio a tutti i maturandi 2016 del Marcora.  Noi invece ci auguriamo che i loro insegnanti, così pieni di entusiasmo, continuino ad organizzare eventi, integrando scuola e territorio con progetti come quelli che abbiamo visto fiorire quest’anno.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2400 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi