Raffica di furti. Prima il Prestofresco, poi…

furti a Ossona prestofresco

Ossona – Tra ieri sera e questa mattina una nuova serie di furti a Ossona. Prima, nella notte rubano al supermercato Prestofresco di Asmonte. Poi in mattinata, un nuovo grave furto in un’appartamento di via Trento.

prestofresco-324x243 Raffica di furti. Prima il Prestofresco, poi... Piazza Litta Prima Pagina   I danni sono stati ingenti di ambedue i casi. Questa notte i soliti ignoti hanno smontato le telecamere sul retro del supermercato Prestofresco di Asmonte, scassinato una porta e sono entrati nel retro dove hanno portato via l’incasso e  poco altro. Non hanno fatto grandi disastri all’interno del supermercato. Segno che avevano fretta e temevano di essere sorpresi. Non hanno rubato certo per fame. Il furto è stato scoperto questa mattina e il titolare ha chiamato immediatamente le Forze dell’ordine. Attualmente le indagini sono in corso. Forse c’è una possibilità di scoprire i colpevoli. Sul piazzale di Asmonte sono attive diverse telecamere. Forse una di queste potrebbe aver ripeso i ladri mentre, nella notte, si avvicinavano, al loro obiettivo.

Dopo il Prestofresco, furto anche in via Trento, in mattinata

Non è però finita. Questa mattina in via Trento c’è stata una gran brutta sorpresa. Un appartamento è stato svaligiato e hanno portato via soldi, gioielli, il computer e anche dei documenti personali. I ladri, forse un uomo da solo, hanno divelto la porta con un palanchino mentre i proprietari non c’erano e hanno fatto man bassa di ogni cosa che è capitata sotto mano. Le forze dell’ordine sono state avvisate e hanno iniziato le indagini. Un testimone ha dichiarato di aver visto, in mattinata uno sconosciuto dalla pelle olivastra aggirarsi da solo lungo la via Trento. Chi è in grado di dare una descrizione migliore o si trovava in zona e ha degli elementi che possono essere utili per identificare i colpevoli, avvisi la polizia locale o i carabinieri.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2400 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi