Si picchiano dalla parrucchiera. Un uomo o un taglio sbagliato?

parrucchiera busto garolfo

Busto Garolfo – Sta meglio la donna coinvolta nella rissa avvenuta in un negozio di parrucchiera lo scorso 4 giugno. La donna era stata soccorsa dai sanitari e accompagnata in ospedale dopo le botte prese durante una lite scoppiata: la causa non era una tinta sbagliata, ma la gelosia per un uomo.

parrucchiera-324x294 Si picchiano dalla parrucchiera. Un uomo o un taglio sbagliato? Piazza Litta Prima Pagina Sono diverse le versioni che circolano, a Busto Garolfo, intorno a quanto successo sabato 4 giugno in un negozio di parrucchiera. Secondo alcuni testimoni all’improvviso una donna è entrata nel negozio ha iniziato a inveire contro la parrucchiera al lavoro. Sono volate parole grosse, di fronte alle clienti sbigottite e in bigodini. la parrucchiera non ci ha visto più e ha risposto. Da lì in un attimo sono passate alle mani e hanno ingaggiato un rissa di tutto rispetto. A questo le notizie si confondono. Tutti d’accordo sul fatto che la parrucchiera ha avuto il sopravvento ed è quella che ha picchiato più forte e ha piazzato i colpi migliori. Così come si è d’accordo che, all’arrivo dell’ambulanza e dei carabinieri della compagnia di Legnano, la donna che ha avuto bisogno di cure e di essere accompagnata all’ospedale era una signora di 61 anni, ma a questo punto i racconti dei testimoni si confondono.

Quel ninja di parrucchiera…

Secondo alcuni testimoni la vittima è la stessa donna che è entrata nel negozio urlando insulti diretti alla parrucchiera, mentre per altri sarebbe una delle clienti che ha tentato di mettersi in mezzo per separare le due contendenti mentre erano già passate alle mani. Un po’ di mistero e riservatezza sulla questione è comprensibile sia per la confusione che si è creata fra le signore in bigodini e sotto i caschi sia  perchè la causa della lite furibonda non è una tinta o un taglio sbagliato dalla parrucchiera, come si pensava in un primo momento, ma la “proprietà” di un uomo. Infatti la donna entrata nel negozio era la moglie, separata, del nuovo compagno della parrucchiera, ne reclamava la proprietà e pretendeva il ritorno nella casa coniugale, insultando la parrucchiera. Le due donne si sono insultate e strappate i capelli con vivacità e trasporto,  fino a rendere necessario l’intervento dei soccorritori e dei carabinieri, oltre che di una parrucchiera, per stabilire chi aveva  più diritti su un uomo. I drammi che sono consumati sono quindi due: quello della gelosia da una parte e quello dello stile dall’altra.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2399 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi