Bocciano la mozione della segnaletica stradale, ma l’adottano lo stesso

arluno segnaletica stradale consiglio comunale segnaletica stradale

Arluno – Strano consiglio comunale, quello del 1 giugno. Su 3 mozioni dell’opposizione ne passano 2. Una della Lega Nord è bocciata, quella che chiedeva di risistemare la segnaletica stradale rotta o rovinata, e che contiene un dettagliato rapporto fotografico. Però la giunta l’adotta lo stesso.

cons.arluno-324x243 Bocciano la mozione della segnaletica stradale, ma l'adottano lo stesso Politica Prima Pagina Davvero interessante e, sotto certi punti di vista, sconvolgente il consiglio comunale che si è svolto ad Arluno questo mercoledì 1 giugno. L’ordine del giorno lo si può trovare nell’articolo In consiglio la mozione della Lega Nord. L’ho  seguito a causa delle due mozioni sul degrado ambientale creato dalle discariche e dalla segnaletica stradale senza manutenzione. Ero proprio curiosa di vedere come la maggioranza avrebbe risposto, se si sarebbe attivata per risolvere il problemi, di fronte all’imponente e innegabile documentazione fotografica preparata dalla sezione della Lega Nord e presentata dal consigliere Filippo Di Benedetto (Lega Nord e lista civica Arluno Si).

La mozione sul degrado ambientale delle discariche abusive è stata approvata all’unanimità, non senza qualche piccola resistenza, ma quella che chiedeva la manutenzione della segnaletica stradale corredata da un file con più di 300 fotografie di cartelli stradali fra divelti, scoloriti, piegati, stortati e mancanti, è stata rifiutata dalla maggioranza. Con moltissimi complimenti per il lavoro svolto, con la richiesta di avere ugualmente il file con il grande lavoro di catalogazione delle segnalazioni, con l’adozione della copertura finanziaria indicata, ma formalmente bocciata. Il motivo? Lo ha rivelato il sindaco Agolli: ” Se ve la approviamo sembra che non abbiamo fatto niente”. La considerazione che vien spontaneo fare è che se avessero fatto qualcosa non ci sarebbe stata in paese la possibilità di fotografare più di 300 cartelli stradali rimasti senza manutenzione. Che la mozione e le fotografie abbiano lasciato il segno, nonostante la bocciatura della mozione, è un dato di fatto. Il sindaco infatti, in un commento, ha detto che lui odia tutto il degrado, anche quello degli adesivi che un certo movimento attacca ai pali dei cartelli stradali… come se un adesivo di carta potesse essere così pesante da provocare la caduta del cartello stradale stesso.

Mozione Lega Nord: le 300 fotografie della segnaletica stradale. Bocciata formalmente, adottata di fatto e con molti ringraziamenti

Il cons. Filippo de Benedetto (Lega Nord e Arluno Si) ha letto tutti i punti della mozione, compresi i punti che determinano la copertura finanziaria richiesta dall’ intervento. Il sindaco e la maggioranza hanno fatto moltissimi complimenti per il lavoro svolto: 300 fotografie e un elenco preciso con l’ubicazione esatta di ogni cartello bisognoso di manutenzione. La parola è presa dall’assessore ai lavori pubblici Galli che dice che la polizia locale deve segnalare le criticità all’ufficio manutenzioni con un modulo apposito. Farlo notare non è stato molto carino nei confronti degli impiegati e della polizia locale, perchè con 300 situazioni che sono sfuggite alla loro attenzione, l’assessore in pratica ha detto che o la polizia locale non fa le segnalazioni, o le fa e l’ufficio manutenzioni non le prende in considerazione. L’assessore ha aggiunto che non hanno mai gestito 300 segnalazioni alla volta e che non possono quindi indicare i tempi con cui le manutenzioni saranno saranno eseguite e proprio grazie al file con le segnalazioni della Lega nord faranno meglio.
Prima di annunciare la bocciatura formale della mozione leghista, perchè “altrimenti sembra che non facciamo niente” il sindaco, come assessore al bilancio, ripete il ringraziamento per il lavoro svolto dalla Lega Nord di Arluno e risponde alla richiesta di destinare la metà dei proventi delle Multe alla sicurezza stradale e quindi a sistemare la segnaletica stradale. Nel fondo di bilancio 2015 destinato alla sicurezza derivante dalla quota delle multe che per legge va destinata alla sicurezza, ci sono 15mila euro che sono stati utilizzati per la segnaletica orizzontale mentre il capitolo 2016 è ancora quasi tutto ancora inutilizzato, e quindi utilizzeranno quello del 2016 per le manutenzioni della segnaletica stradale. Il sindaco ripete ancora i ringraziamenti alla sezione della Lega nord e propone anche di pagare delle persone con i vaucher per eseguire più rapidamente i lavori di manutenzione. Alla fine si vota e la mozione adottata in toto di fatto, corredata dal file con le segnalazioni consegnato all’assessore Galli, vien bocciata formalmente.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2400 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi