Padania – Raetia. Primo risultato favorevole ai crociati

abcasia padania raetia

Abcasia- Una Padania più fortunata, vincente, ma ancora un po’ imbambolata nella seconda partita del “Gruppo C”. Un derby, data la posizione geografica dei popoli rappresentati dalle due squadre Raetia e Padania. La vittoria è andata alla Padania. Eccovi la cronaca.

conferenza-stampa-324x194 Padania - Raetia. Primo risultato favorevole ai crociati Prima Pagina Sport   Una sfida a dir poco decisiva quella disputata contro la Rezia, la Selezione di uno “stato de facto” compreso fra l’est e il centro Svizzera, sud della Bavaria, nord di Svevia/Vorarlberg, gran parte del Tirolo ed una fetta di Lombardia. Una partita che dunque ha il sapore di derby, ma le differenze fisiche e tecniche fra entrambe le squadre si dimostrano ben presto notevoli: un calcio diverso, oltre che una minore preparazione, fanno della Rezia una sorta di “squadra materasso” del raggruppamento; tuttavia i padani scendono in campo senza sottovalutare il proprio avversario per poter raggiungere il risultato ricercato, dopo l’incredibile sconfitta maturata nella giornata precedente. A seguito dei primi 15 minuti, in cui gli uomini di Merlo si dimostrano più preparati ma ancora troppo poco inconcludenti, si risveglia ufficialmente il leone dormiente dall’Europeo ConIFA di Debrecen: una valanga di reti, due nel solo primo tempo e quattro nel secondo rendono onore ad una rosa criticata, ma ora rinvigorita, dopo la passata prestazione.

La Cronaca di Padania – Retia

Nei primi 20 minuti gli uomini di Arturo Merlo esprimono fin da subito il proprio dominio sul campo di gioco; tante occasioni, ma poca concretezza sotto porta. Al 21esimo la Padania dà ufficialmente inizio alla propria scalata verso il successo: il primo passo viene compiuto da Mercorillo, smarcato splendidamente sulla destra da Ferri. Padania avanti 1 – Raetia 0. Nei successivi minuti, tra il 22esimo e il 44esimo, i crociati si mostrano nuovamente protagonisti con un ottimo calcio piazzato di Mazzocca, che sfiora la rete al 17esimo minuto, ed un’ambigua azione che si conclude con un’ammonizione per simulazione proprio per il realizzatore del vantaggio padano (rigore negato e clamorosa decisione arbitrale).
Al 43esimo, una frittata della difesa Raeziana regala la gioia a Matteo Prandelli, capace di scartare il portiere da pochi passi ed insaccare il 2-0.
Due cambi caratterizzano l’inizio della ripresa (Farina al posto di Garavelli e Molinari per Rolandone), tra il 45esimo e il 53esimo minuto. In dieci minuti scarsi, la Padania archivia la partita ancora una volta grazie a Prandelli e subentra Mosti al posto di Ferri: il bomber padano è rispettivamente protagonista con un cross basso partito nei pressi della bandierina alla destra del campo, 3-0 al 54esimo, ed una successiva, ma decisiva, azione che porta al 4-0 al 61esimo minuto. Al 62esimo debutta il giovanissimo portiere, classe 1997, Zarri, in sostituzione del veterano Dall’Omo. Tra il 74esimo e l’80esimo, prima firma di Farina in maglia crociata: un contropiede con piatto a giro finale (alla sinistra del portiere avversario). Andrea Rota aggiunge l’ultimo punto esclamativo alla partita, grazie ad una zuccata, classica qualità del giocatore all’ 80esimo minuto.

Chi vuole seguire le partite in streaming

Ora la Padania attende la sfida fra Cipro del Nord e Rezia per conoscere le proprie sorti. Un passo è compiuto. Per poter seguire l’ultima partita del “Gruppo C”, prevista martedì 31 maggio alle ore 11:00 locali nello “Daur Akhvedeliani” stadium a Gagra, è sufficiente recarsi su conifa.solidtango.com/live e sottoscrivere il piano, con soli 18,00 euro è possibile seguire tutte le partite del torneo. E’ necessario ricordare che il fuso orario locale è +1 da Torino/Milano/Genova/Bologna/Trento/Venezia/Parma/Udine/Trieste/Cesena/Bergamo. Noi intanto ringraziamo Cristian Nisticò per le fantastiche cronache che ci invia dai mondiali di calcio dell’Abcasia. Cronache che ci permettono di essere vicini alla Nazionale Padania Fa, nonostante i tanti chilometri che ci separano.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2400 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi