Centri sociali a Rho contro Salvini? Ma è una cagata!

Comisi di Matteo Slavini a Rho. attacco centri sociali

Rho – Il centro sociale la Fornace a Rho fa proprio cagare, persino come capacità comunicativa. Intanto Matteo Salvini riempie la piazza insieme al candidato sindaco Marco Tizzoni.

Comisi di Matteo Slavini a Rho. attacco centri socialiTorno a casa dopo una mattinata piuttosto impegnativa e trovo un articolo di Milanotoday che racconta che a Rho, in piazza San Vittore, al comizio elettorale di Marco Tizzoni, che è il candidato sindaco sostenuto dalla Lega Nord, i centri sociali hanno lasciato una cacca, con infilata una bandierina e un volantino .
L’immagine del volantino è stata postata su Facebook dallo stesso Matteo Salvini e quindi ripresa dalla testata giornalistica, però il taglio dato all’articolo di Milano Today mi ha fatto preoccupare.
Ho quindi chiesto ad amici se a Rho c’erano stati incidenti. La risposta che mi è stata data è questa foto. Il volantino del centro sociale La Fornace, di Rho, diceva. ” Matteo Salvini a Rho non sei il benvenuto”.
Guardo la foto e mi pare che a Rho Matteo Salvini non sia solo benvenuto, ma che a sentirlo ci sia andata davvero moltissima gente. Non è difficile sentire ragazzi, chiedersi l’un l’altro, ” ma tu, sei riuscito a fare il selfie con Salvini?” Sono li, dai 13 anni in su, a scambiarsi le foto. Il pensiero seguente è che, se continua così, Matteo Salvini avrà in giro più selfie di papa Francesco. Forse lo ha già superato. Invece nel volantino del centro sociale la Fornace c’era invece scritto: “non cadremo nelle tue trappole che puzzano di vecchio”. Intanto, però, la gente va ad ascoltare il segretario della Lega nord e non va nei centri sociali, i giovani vogliono avere un selfie con Matteo Salvini sul profilo Facebook e sulla copertina dello smartphone e non la foto dei frequentatori della Fornace.

I centri sociali non hanno una bella fama. Specialmente a causa dei loro frequentatori: hanno la nomea di consumatori abituali di varie sostanze. Una nomea che non riusciranno a togliersi, se sparano cagate facilmente identificabili come tali, specialmente se  per sottolinearle, accompagnano i volantini con una cagata vera. In ogni caso, la Lega di Rho sembra avvicinarsi al 5 giugno con una forza che cresce ogni giorno di più. 5 anni fa la stessa coalizione che si presenta oggi perse le elezioni per una manciata di voti. Oggi potrebbero farcela, anche grazie a Matteo Renzi e al PD sono in caduta libera a causa delle troppe bugie (cagate) raccontate, e ai centri sociali che hanno veramente stancato con le loro strategie di cacca.

Annunci sponsorizzati

Mba

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 3713 Articoli
Giornalista metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 fino alla fine nel dicembre 2019, speaker di Radio Padania libera, scrivo su alcune testate, qua e là, coordino le redazioni di Co Notizie, Nord Notizie e di altri portali di informazione. Sono anche un Web and Seo Editor Specialist.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi