Francesca Ricca della Lega Nord. Una candidata di spessore per Novara

francesca Ricca novara

Novara – Anche a Novara, a pochi chilometri dalla riva piemontese del Ticino, si va a elezioni amministrative. Il candidato sostenuto dalla Lega Nord è Alessandro Canelli. Con lui candidata anche la psicologa Francesca Ricca.

francesca-ricca Francesca Ricca della Lega Nord. Una candidata di spessore per Novara Politica Prima Pagina Novara è fuori zona, non è nell’altomilanese? Forse un pochino ma non importa. Avevamo già parlato di Novara in un’altra occasione, quando un gruppo di scout di Corbetta, fra cui anche il figlio dell’on. Francesco Prina, erano stati aggrediti per strada da una banda di ragazzotti. Ne parlammo nell’articolo Gruppo scout Agesci di Corbetta aggredito a Novara. In quella occasione L’on. Prina (Pd) scrisse una lettera su carta intestata della camera dei deputati al suo collega di partito e  sindaco di Novara Andrea Ballarè e al questore Gaetano Todaro esponendo quanto successo ai bambini dell’Agesci ponendo l’attenzione al fenomeno delle bande giovanili che dilaga a Novara. Nonostante il nome chi la scriveva, la lettera rimase “lettera morta”. Il problema però esiste ugualmente, e se c’è un problema bisogna cercare la soluzione. La Lega Nord di Novara l’ha trovata proponendo a Francesca Ricca, giovane psicologa e commissario regionale per le pari opportunità, di candidarsi come consigliere nella loro lista per le elezioni amministrative. Il motivo è semplice. Francesca è una vera esperta di politiche sociali e ha scritto diverse pubblicazioni sul maltrattamento delle donne. E’ una psicologa psicoterapeuta, piuttosto conosciuta a Novara e in provincia.

Novara: soluzioni per la piaga delle bande giovanili

Chi meglio di lei potrebbe trovare quei particolari accorgimenti amministrativi utili ap strappare i giovani, uno a uno, al clima di violenza che si è creato attorno alle bande giovanili? Francesca ha accettato la candidatura, e anche, di conseguenza, di prendersi il fardello e curare i mali di Novara, se eletta. “Ringrazio tutti per gli SMS o messaggi privati di incoraggiamento. C’è una frase che mi è rimasta nel cuore: dottoressa io la voto, a patto che lei non smetta di fare il suo lavoro. Tranquilli, il mio impegno civico per la mia città, Novara, non impedirà di fare ciò che mi piace di più!” ha scritto sul suo profilo Facebook dopo che le candidature sono state rese note. La sua candidatura è proposta insieme a quella di un giovane, Raffaele Lanzo. Anche lui ha intende la politica come servizio civico alla città e ai suoi cittadini.
Da parte mia posso dire che il curriculum di Francesca Ricca è adattissimo a ottenere successi anche nei casi più difficili, e dopo tanti mesi di silenzio dopo quanto successo con i ragazzi dell’Agesci, penso che anche Francesco Prina, da padre e anche se è del PD, si auguri che Novara possa essere liberata dalle bande giovanili e da tanti altri problemi, anche se il suo scotto da pagare sarà la vittoria della lista della Lega Nord.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2400 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi