Padania contro Rom. Ma è solo calcio

padania contro rom calcio

Milano – Padania contro Rom. All’arena civica di Milano, lunedì 16 maggio, alle 21 si giocherà la partita di calcio fra la squadra nazionale della Padania e quella del popolo Rom.

padania contro rom calcioSentendo la frase Padania contro Rom, le battute si inflazionano, come sempre, ma la partita fra la quadra nazionale della Padania e la squadra nazionale del Popolo Rom, in vista dellla coppa del mondo di calcio delle Nazioni senza Stato, è una tradizione destinata a diventare storica. Nella foto vedete i capitani delle due squadre nel 2015, durante la prima sfida internazionale delle due squadre nazionali.
Oggi la squadra del Popolo Rom non è arrivata, per problemi organizzativi, alla partecipazione ai Mondiali di Abcasia 2016, e ha permesso così il ripescaggio della Padania.  Giusto per ricordare i mondiali di calcio imminenti, vi consigliamo  di leggere l’articolo Coppa del mondo di calcio. La Padania parte per l’Abcasia. Oggi è arrivata la notizia che è stata organizzata questa sfida fra le due nazionali, a Milano, in memoria di un evento particolare.

Il comunicato stampa parla chiaro. “La Padania, già Campione d’Europa CONIFA 2015 a Debrecen, affronta in amichevole la Selezione calcistica del Popolo Rom per ricordare, insieme all’associazione Upre Roma e al Brera Calcio, l’anniversario della rivolta dei prigionieri sinti e rom detenuti nel campo di sterminio di Auschwitz (16-05-1944). Ricordiamo a tifosi, appassionati di calcio e semplici spettatori, che l’ingresso sarà sempre e comunque libero; vi invitiamo a partecipare a questa giornata allo stadio insieme a vostri conoscenti, amici e parenti.” Per l’occasione è stato creato un evento Facebook e sono partiti gli inviti a personalità e a amici e tifosi delle due squadre.
Si tratta comunque di una partita scevra di significati politici, che suggella il valore etico massimo dell’amicizia fra due popoli, espresso in una partita di calcio.

Insomma,  se a Milano vincerà Stefano Parisi, i campi rom li si tira via comunque, perchè non ci devono essere e non hanno senso di esistere, ma un conto è il provvedimento amministrativo volto a risolvere un gravissimo problema di Milano e della intera provincia, un altro è quello del riconoscimento del diritto all’esistenza del popolo etnico e dello status di nazione senza Stato.

Annunci sponsorizzati

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 3712 Articoli
Giornalista metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 fino alla fine nel dicembre 2019, speaker di Radio Padania libera, scrivo su alcune testate, qua e là, coordino le redazioni di Co Notizie, Nord Notizie e di altri portali di informazione. Sono anche un Web and Seo Editor Specialist.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi