Torna il torneo Piccoli amici dell’Ac Ossona

torneo piccoli amici 2016 ossona

Ossona – Domenica 24 aprile dalle 9 alle 17, 30 circa al campo sportivo Angelo Moratti di via Roma, la giornata finale, di festa del campionato di calcio dei piccolissimi. Il torneo dei Piccoli Amici coinvolge bambini fra i 5 e gli 8 anni in un bellissimo modo di giocare a calcio in amicizia e empatia con le altre squadre.  Non si gioca contro, ma si gioca “con”.

piccoliamici Torna il torneo Piccoli amici dell'Ac Ossona Prima Pagina Sport Il ritorno della padella del Guiness ha attirato l’attenzione di Ossona, ma ciò che importa davvero è che domenica 24 aprile, 44  squadre di 24 società sportive di diversi comuni, si ritroveranno sul campo dell’Ossona, con la categoria di atleti più giovane, quella dei “piccoli amici”. Si tratta di bambini, e bambine nati negli anni 2010, 2009 e 2008, cioè fra i 5 e gli 8 anni. Il loro è un torneo speciale, hanno giocato con gli altri, fra squadre e domani ci sarà il torneo finale che non avrà nè vinti nè vincitori, ma durante il quale ogni bambino potrà mostrare quello che sa fare, dal gol su rigore alla bravura nelle prove tecniche che saranno allestite sul campo. Non c’è classifica, a questa età, e nemmeno risultati finali, ma ci saranno bambini che giocano con altri bambini di paesi diversi.

Il torneo piccoli amici è, come ci hanno raccontato il presidente dell’AC. Ossona, Massimo Garavaglia e gli altri componenti dello staff, soprattutto educazione all’amicizia nel gioco. Per questo si preferire sottolineare particolari e concetti. Ai piccoli, e anche ai più grandicelli, si dice che giocano con i bambini della squadra di un altro paese, invece di giocare contro un’altra squadra. La giornata inizierà intorno alle 9 del mattino con i primi incontri della squadre, iniziando con quelle scelte che si sono incontrate meno durante l’anno. Le partite dureranno 10-15 minuti e saranno intervallate da delle prove tecniche che coinvolgeranno i bambini, mettendoli alla prova singolarmente sulle abilità fisiche che hanno acquisito durante l’anno. Da tutta la manifestazione sono bandite rivalità e competizione, ma è esaltata la bravura di ogni bambino e il valore dell’amicizia e dell’empatia. A mezzogiorno i bambini con i loro allenatori e le loro squadre si recheranno sotto il tendone a mangiare, divisi in turni. Per loro sarà preparato il menù dell’atleta. Per i genitori e gli accompagnatori ci sarà la paella cucinata nel pentolone del guiness dei primati. Nel pomeriggio riprenderanno le gare, che continueranno fino alle premiazioni intorno alle 17, 30 del pomeriggio. Alla manifestazione si attendono circa mille persone.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2400 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi