Ora a scuola ci saranno le lampadine a led

Corbetta – È partito il progetto di sostituzione e riqualificazione degli apparecchi dell’illuminazione all’interno degli edifici pubblici comunali. Uno dei problemi da risolvere è il livello di illuminazione nelle scuole e negli uffici pubblici. Si passerà al sistema a led. Ce ne parla l’assessore ai lavori pubblici di Corbetta Andrea Fragnito.

andreafrignito-e1460042889927 Ora a scuola ci saranno le lampadine a led Economia Prima Pagina   L’adeguamento dell’illuminazione di Corbetta era necessario perchè gli attuali livelli d’illuminazione all’ interno delle aule scolastiche e degli uffici pubblici non garantivano le prestazioni minime di legge. Intanto che si effettuava l’adeguamento, si è scelto di cambiare e innovare contemporaneamente tutto il sistema di illuminazione passando al  meno costoso e più moderno sistema a Led.
“Questo intervento prevede la sostituzione dei portalampade e delle lampadine con nuovi e più efficienti prodotti a basso impatto energetico e andrà a diminuire l’elevato consumo di elettricità.” ha detto l’assessore all’edilizia privata, urbanistica infrastrutture lavori pubblici, manutenzioni ed energia Andrea Frignito spiegando con un comunicato cosa propone di fare.
“Gli edifici interessati dal progetto il Municipio, la Scuola Aldo Moro e l’omonimo centro di cottura, la Scuola La Favorita, la Scuola Simone da Corbetta e l’Asilo Nido Gianni Rodari.
Gli obiettivi sono precisi: il primo è il risparmio energetico conseguente all’installazione di apparecchi a led al posto di quelli installati ora, inoltre vi è l’obbligo di adeguamento alla normativa di settore per quanto riguarda i livelli d’illuminazione e infine la necessità di ridurre gli attuali costi di manutenzione. I nuovi apparecchi sono garantiti per 50.000 ore di funzionamento e hanno una vita stimata pari a 20 anni, nell’ipotesi di un utilizzo medio annuo della illuminazione pari a 2.500ore/anno.

L’installazione dell’illuminazione a Led proietta Corbetta tra i comuni più avanzati nell’innovazione e nell’efficacia delle ottimizzazioni energetiche, applicando con convinzione tutte le politiche di risparmio energetico, abbassamento dei consumi e diminuzione dell’inquinamento che conosciamo.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2355 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Commenti e Diritto di replica

Rispondi