270 cartelli stradali pazzi. Un dossier della Lega Nord

cartelli stradali arluno

Arluno – La sezione della Lega Nord di Arluno ha compilato un dossier con le fotografie e l’ubicazione esatta di 270 cartelli stradali, di segnaletica verticale, irregolari. Ieri sera è stato presentato alla stampa con l’annuncio della preparazione di una mozione in consiglio comunale, cui il dossier sarà allegato. Sarà messo anche a disposizione dei cittadini di Arluno, come prova in caso di incidenti stradali. A breve lo pubblicheremo anche in un video.

confcartelliarluno 270 cartelli stradali pazzi. Un dossier della Lega Nord Piazza Litta Prima Pagina   E’ imponente la documentazione fotografica che la sezione della Lega Nord di Arluno ha raccolto in solo 2 giorni. 270 fotografie per altrettanti cartelli di segnaletica stradale irregolari. Si va dai cartelli divelti a quelli storti, da quelli inesistenti, a quelli che stanno cadendo, da quelli scivolati verso il basso a quelli di cui è rimasto solo il palo. Dopo la raccolta delle foto e la presentazione alla stampa del dossier, lo stesso sarà allegato ad una mozione che la sezione Leghista, tramite il loro consigliere comunale l’avv. Filippo di Benedetto, intende presentare al consiglio comunale.
Lo scopo è quello di ottenere che l’amministrazione comunale si occupi dei cartelli stradali e li sistemi. Il rischio che corre l’amministrazione comunale, se non programma la manutenzione della segnaletica stradale, è che ogni cittadino che riceverà un danno in cui sarà coinvolto uno dei cartelli farà causa al Comune, con ottime probabilità di vincerla. Un ottimo motivo per dar retta alla Lega Nord e cominciare a far manutenzione.

“Da cittadini attivi e consapevoli, ci troviamo in una città che, se prima era amministrata mediocramente adesso non è certo migliorata, anzi, se non vengono presi dei provvedimenti la situazione rischia di precipitare. L’economia commerciale del centro è allo stremo. Niente o poco, e male, è stato fatto.” hanno detto i leghisti durante la conferenza stampa. “Che la segnaletica stradale verticale ad Arluno sia una delle ultime preoccupazioni dell’amministrazione comunale è sotto gli occhi di tutti i cittadini. Infatti, in ogni angolo, anfratto, incrocio della città sono presenti segnali stradali sbiaditi, scoloriti, mancanti, arrugginiti, deteriorati, illeggibili, montati a rovescio, piegati in due o contro il muro, contraddittori o sul punto di cadere. Dalle periferie a cuore del centro, i segnali stradali senza manutenzione deturpano il paese. Nessuno li sistema, li rimuove o li sostituisce. Nei vicoli, nelle piazze e nelle strade di grande traffico, i cartelli stradali abbandonati sono anche l’emblema del fallimento della politica nazionale dove patti di stabilità e manovre fiscali a sorpresa hanno causato il degrado urbano dei Comuni, e purtroppo anche della nostra amata Arluno.”

cartelli-stradali-arluno 270 cartelli stradali pazzi. Un dossier della Lega Nord Piazza Litta Prima Pagina   La presentazione delle fotografie è stata fatta dal segretario della sezione Lega Nord,  Nella Corrado, insieme a Marco Colombo che si è occupato di redigere il corposo dossier con indirizzi dell’ubicazione esatta di ogni cartello stradale e di aiutare gli altri componenti del gruppo cioè Bruna Cattaneo, Aldo Pravettoni, Luca Magistrelli, Enzo Nielfi, a fotografare i cartelli.
“Dopo aver girato per le vie di Arluno abbiamo rilevato oltre 270 cartelli irregolari, li abbiamo fotografati e inventariati, e saranno a disposizione dei cittadini di Arluno, come prova a favore per eventuali incidenti causati dall’incuria. Nel nostro campionario dei cartelli senza manutenzione c’è solo l’imbarazzo della scelta. Il nostro sindaco dovrebbe preoccuparsi dell’inefficienza della sua amministrazione perchè ne va della vita della gente.”

Indicativi della situazione descritta sono anche i cartelli stradali intorno alle scuole, dove sono organizzate ore di lezione sull’educazione civica stradale. In queste lezioni si insegna i bambini a riconoscere i cartelli stradali. Avranno delle belle difficoltà, quei bambini, quando cercheranno di dare un significato ai segnali e ai cartelli stradali che incontrano.
Qui, per chi sta guardando la versione originale dell’articolo e non quella leggera Amp, si trova la galleria di foto, circa 270, con i cartelli che hanno bisogno di manutenzione.

« 1 di 296 »

 

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2381 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

2 Commenti

  1. Questo è solo il primo Dossier con il quale vogliamo portare a conoscenza della popolazione Arlunese le gravi mancanze dell attuale amministrazione . Se non ci fosse da piangere sul l’attuale situazione di degrado di n cui versa Arluno , vedendo il dossier della Lega Nord di Arluno , ci sarebbe da ridere … Cose mai viste , inimmaginabili …
    Questo è un invito a sistemare la segnaletica nelle vie del Paese .

  2. un disastro sembra di essere a Roma ,ci passo parecchie volte e i sono reso conto fortunatamente a Pregnana dove abito le cose funzionano meglio almeno sui cartelli stradali

Rispondi