Sciopero trasporti pubblici Milano. Tutte le info

sciopero mezzi pubblici ( anche movibus)

Le ultime notizie confermano tutt’ora lo sciopero dei trasporti di 24 ore sulla città di Milano indetto per venerdì 18 marzo 2016. Si fermeranno anche i Taxi e treni. Le sigle sindacali Cub Trasporti – Si Cobas e Sgb continuano con la linea dura: coinvolti tutti i mezzi pubblici di Milano, treni, autobus e la metropolitana. Fasce orarie di garanzia assicurate. Gli orari dello sciopero:a fondo articolo, in aggiornamento.

movibusossona Sciopero trasporti pubblici Milano. Tutte le info Piazza Litta Prima Pagina   La giornata si proclama una di quelle davvero nere. Si fermeranno anche i taxi, che stanno protestando contro Uber. Lo sciopero è di portata nazionale e il comunicato stampa de sindacati parla di una protesta che riguarda i diritti vitali. Per i lavoratori le richieste non sono da poco, e vanno ben oltre le richieste di rinnovo contrattuale. Nei comunicati stampa chiedono la gratuità dei servizi per i disoccupati: cure, luce gas e trasporto locale come rispetto del principio del diritto. Reddito minimo di sopravvivenza di almeno mille euro. diritto alla pensione a 65 anni per tutti e a 60 anni per i lavori usuranti. Un po’ di tutto insomma.
Fra i vari comunicati di partecipazione arrivati ci sono  anche quelle di gruppi di estrema sinistra che hanno inserito fra le rivendicazioni anche concetti come “contributi aziendali dei fondi privati alla previdenza pubblica” e “uguaglianza per i migranti” che ben poco c’entrano con le rivendicazioni dei lavoratori e che portano ad una presa di parte politica della manifestazione.
Le ultime notizie arrivate comunicato che anche alcune sigle sindacali dei lavoratori Anas ( delle strade pubbliche) si sono uniti alla giornata di sciopero.

Gli orari per Milano e hinterland sono gli stessi di sempre, con l’indicazione di alcune fasce orarie di garanzia per i pendolari. Dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. Vi potrebbero essere comunque dei ritardi che interessano le fasce orarie di garanzia.  Lo sciopero inizierà, per Trenord, alle ore 21 del 17 marzo 2016
In altre occasioni di scioperi di questa portata era intervenuto il prefetto per precettare i lavoratori.
Dato che il tipo di richieste effettuate non sono ti tipo sindacale è difficile pensare che un accordo dell’ultimo momento possa permettere la cancellazione dello sciopero.
Sempre a Milano è stata organizzato anche un corteo che partirà alle 9.30 da piazza Cairoli.

Aggiornamenti:

Venerdì 18 è stato revocato lo sciopero dei taxisti. Rimane in essere quello dei lavoratori Anas e quello ben più pesante dei mezzi di trasporto pubblici. Le sigle sindacali partecipanti sono Cub e Cambia-Ment M410, nelle loro intenzioni le rivendicazioni dei lavoratori non sono prevista e lo slogan dell’agitazione è prettamente politico: “Contro le guerre – Per i diritti vitali”. Probabilmente è una iniziativa di tipo elettorale. Non vi è certezza di quanti lavoratori del sistema di trasporto pubblico parteciperanno.
.Modificato anche l’orario di sciopero delle linee della metropolitana di Milano: l’agitazione inizierà alle 18 e continuerà fino alla fine del servizio, ma non tutti i lavoratori parteciperanno.

 
Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2377 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Be the first to comment

Rispondi