Un’altra discarica abusiva. Pulirà città metropolitana

Ossona – C’è un nuovo luogo di abbandono, una discarica di rifiuti di vario genere, a Ossona. E’ alla doppia curva della edicola votiva, sulla strada che porta ad Arluno. Un peccato perchè, mentre l’edicola dedicata alla crocifissione è bellissima e tenuta con molta cura da dei volontari, il canale di fronte si è riempito di ogni rifiuto immaginabile. La strada è provinciale e la pulizia toccherebbe alla città metropolitana di Milano.

rifiuti-ossona Un'altra discarica abusiva. Pulirà città metropolitana Piazza Litta Politica Prima Pagina   Proprio sul tema della pulizia delle strade, in questi giorni l’assessore di regione Lombardia Alessandro Sorte, che ha le deleghe per  infrastrutture e mobilità, ha risposto al question time presentato del vicepresidente del Consiglio regionale Fabrizio Cecchetti e ha annunciato una lettera cui chiederà agli enti gestori di intervenire.
Ne avevamo già parlato nell’articolo Smaltimento rifiuti. Basta con le incivili discariche abusive.
Il “Question Time”, in un primo momento, era indirizzato all’assessore all’ambiente, Claudia Terzi, ma poi è passato alla competenza dell’assessore Alessandro Sorte. “Regione Lombardia metta in campo tutte le misure possibili per obbligare gli enti gestori a tenere pulite le strade, anche con azioni in sede civile e penale” ha detto Fabrizio Cecchetti in aula ieri mattina “ormai lungo le strade della Lombardia è sempre più facile trovare rifiuti abbandonati nelle banchine o ai bordi delle carreggiate. Il problema riguarda particolarmente le strade extraurbane e la rete autostradale, con la presenza diffusa di sacchi e sacchetti, lattine, bottiglie e rifiuti urbani di vario genere e natura. Sempre più spesso i cittadini segnalano situazioni di degrado e sporcizia in tutte le province lombarde, segno che questa tematica è molto sentita dalla gente che non ne può più di vedere la propria terra trattata in questo modo”.

Alessandro Sorte ha condiviso il contenuto dell’iniziativa, e ha annunciato che la regione Lombardia spedirà una lettera a tutti gli enti gestori delle strade per spronarli a raccogliere i rifiuti abbandonati. Nel caso di Ossona l’ente gestore del prolungamento della via Bosi  dovrebbe essere la città metropolitana di Milano, ed è proprio lì che c’è la nuova discarica. Per essere precisi, si tratta di un luogo di abbandono, cioè uno di quei punti dove le persone incivili, vedendo che altri incivili sono passati prima di loro, lasciano dei rifiuti, magari lanciandoli dal finestrino dell’auto. Eppure, il luogo è uno dei più carini di Ossona, al confine con il parco del Roccolo. Basterebbe poco per rispettarlo.

yuotube Un'altra discarica abusiva. Pulirà città metropolitana Piazza Litta Politica Prima Pagina   Ho pubblicato un video sul canale youtube di Cronaca Ossona, in cui si documenta la situazione con alcune fotografie.  Le speranze sono due: la prima è che così nessuno può dire di non sapere, e dica a chi deve pulire, che pulisca; la seconda è che chi ha l’incivile abitudine di buttare i rifiuti dal finestrino si riconosca e la smetta.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2381 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Be the first to comment

Rispondi