Indennità fuori dall’Isee. I disabili battono Renzi

isee disabilità

Roma  – Con una sentenza che si può definire storica il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso presentato dal Governo Renzi contro una precedente sentenza del Tar del Lazio che annullava la decisione di inserire le indennità di accompagnamento e tutte le forme risarcitorie percepite dai disabili e dagli invalidi come reddito percepito nel conteggio dell’Isee.

disabili Indennità fuori dall'Isee. I disabili battono Renzi Piazza Litta Prima Pagina   Il Consiglio di Stato, respingendo il ricorso, ha confermato la sentenza del tar del Lazio che a sua volta aveva bocciato la definizione di reddito dell’assegno di accompagnamento che viene destinato dall’inps alle persone che non possono compiere da sole i normali atti della vita quotidiana. Il governo Renzi voleva par passare l’assegno di accompagnamento come “reddito disponibile che includa la percezione di somme, anche se esenti da imposizione fiscale” nella definizione del reddito Isee delle famiglie che hanno in carico un disabile. Il reddito Isee è quel valore che permette di definire la soglia della tariffa applicata ai servizi alla persona e alle esenzioni per le cure sanitarie. Per le famiglie dei disabili e degli anziani invalidi è una grande vittoria. Se non fosse stato così, sarebbe bastato che uno solo dei componenti della famiglia del disabile avesse avuto un lavoro, e il disabile avrebbe perso il diritto a molte agevolazioni.

Ciò che stupisce è che il governo sia andato fino in fondo, spingendosi fino a presentare il ricorso al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar, nonostante anche in parlamento si sia fatto notare più volte la definizione andava a toccare persone e famiglie già provate economicamente dall’assistenza spesso molto difficile ai disabili. Entro una quindicina di giorni la sentenza sarà pubblicata e i redditi Isee potranno essere rivisti dai patronati e permetteranno una più equa assistenza ai disabili.
La storicità di questa sentenza è legata anche al fatto che, oltre all’assegno di accompagnamento, che viene concesso solo agli invalidi al 100% anche le pensioni ed altre somme potrebbero essere escluse dal reddito dei disabili.

 

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2376 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Be the first to comment

Rispondi