Lucio Crusco, Lega Nord, a Ballarini: comunicato assurdo

Corbetta –  Il segretario della Sezione della Lega Nord, Lucio Crusco, è il primo che prende la parola per rispondere allo strano comunicato. Difende l’operato dell’assessore dimissionario Randolino  e definisce assurdo il comunicato di Viviamo Corbetta. Ecco le sue parole.

corbetta lucio crusco lega nord“Assurda l’uscita degli “amici” di Viviamo Corbetta sul tema sicurezza a 4 mesi dalle elezioni amministrative. E’ quantomeno scandaloso che Viviamo Corbetta contesti, a 4 mesi dalla fine del mandato elettorale, l’operato di Gabriele Randolino. Operato che non è stato contestato nemmeno dal sindaco, e neppure dall’opposizione.” esclama Crusco.
“L’assessore leghista Randolino, al quale chiedo di ritirare le dimissioni e di portare a termine il mandato elettorale, ha sempre lavorato bene, compatibilmente con i mezzi che ha avuto a disposizione, svolgendo egregiamente e con coscienza il suo lavoro, senza mai venirne a meno. Ha raddoppiato il numero delle sanzioni effettuate, con particolare riferimento a quelle sanzioni che incidono sulla sicurezza stradale e sulle numerose attività di cui il settore sicurezza si é occupato. Risultati evidentemente ottenuti con il buon lavoro. Apprezziamo quanto evidenziato da Viviamo Corbetta, dagli investimenti fatti all’organico del personale aumentato, all’acquisto di nuovi mezzi e di dotazioni tecnologiche, volute proprio dal nostro Assessore Randolino.
Quindi Ci fa alquanto sorridere la contraddizione del gruppo Viviamo Corbetta, dove sostiene la poca operatività sul tema sicurezza!”

Eh si, pare che la Lega Nord non abbia digerito molto bene il comunicato dell’assessore Ballarini, che probabilmente è riuscito nel suo intento di rompere con la maggioranza. Chi può ricucire i rapporti di una situazione simile, specie ora che mancano pochi mesi alle elezioni amministrative? Fare pace dopo una lite è, tutto considerato, facile: basta trovare un accordo, una via di mezzo. Ricucire i rapporti dopo una risata su degli strafalcioni concettuali, invece, è difficilissimo se non impossibile. La dichiarazione delle sanzioni ai padroni dei cani incivili,  scritta da Ballarini non sarà dimenticata facilmente, nè da lui nè dalla maggioranza, anche se dovessero far finta di non aver letto bene. Vedremo come finirà, ma sembra proprio che Marco Ballarini si sia messo fuori dai giochi da solo. Saprà recuperare o presentarsi da solo alle elezioni? Chissà! Divento sempre più curiosa.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2335 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.