Un doodle di Google per la televisione

doodle google per la televisione

Web – Sono passati 90 anni dalla prima presentazione di una trasmissione televisiva e Google ne celebra l’anniversario dedicando un doodle all’evento. Google ha basato la sua fortuna sulla trasmissioni video, anche se non televisive: non poteva mancare di sottolineare questa data importante per l’evoluzione della comunicazione mondiale.

televisione Un doodle di Google per la televisione Lifestyle Magazine   Era il 26 gennaio 1926 e il nostro modo di vivere cambiò radicalmente. Uno scienziato scozzese, John Logie Baird, in un laboratorio nel quartiere di Soho, davanti ad una platea di giornalisti e personalità del Royal Institution di Londra,  presentò la sua invenzione. Qualche mese prima, il 2 ottobre 1925 era riuscito a trasmettere l’immagine del viso del suo fattorino, William Taynton, da una telecamera posta in un’altra stanza  ad una televisione a sistema meccanico fornita di tubo catodico. Si trattava di una immagine formata da 28 righe. Il 26 gennaio presentò al mondo l’invenzione, trasmettendo il volto della sua socia, Daisy Elizabeth Gandy, che si trovava in un’altra stanza. Da quel primo modello di televisione, negli anni 30 prese il via la produzione di televisioni elettroniche che ci hanno portato dove siamo ora, a poter guardare film e notizie ad alta tecnologia sugli smartphone, mentre siamo in treno, in aero o in qualunque  altro momento della nostra vita. Una evoluzione che in quel momento non era neppure immaginabile. Oggi trasmettiamo le foto e i filmati tramite il wi fi o fibra ottica, o addirittura, come suggeriscono le ultime tecnologie attraverso la luce, con il Li Fi, ma tuto questo è iniziato con quel tubo catodico.

La rivoluzione che la televisione ha operato nella nostra vita meritava davvero un doodle di google che, come sempre in questi casi, porrà in evidenza tutti gli articoli che parlano dell’anniversario della presentazione della prima televisione e che sarà possibile leggere cliccando sul doodle che è apparso sulla prima pagina del motore di ricerca di Google a partire dalla mezzanotte su ogni computer localizzato, che tiene conto cioè con un determinato fuso orario. Per chi non usa la localizzazione, invece, l’orario di visualizzazione dei  doodle di google, perlomeno di quelli visibili in tutto il mondo, è la mezzanotte secondo l’ orario di Greenwich.

Anna Alice
About Anna Alice 128 Articles
Ogni persona ha una vita normale e una vita di fantasia, di pensieri e di sogni. Sono una impiegata, una contabile. Ho a che fare ogni giorno con i numeri, e raccontare il mondo con le parole è il mio modo di fuggirne.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi