Nono pianeta nel sistema solare? Svelato il mistero

Nasa – Esiste un nono pianeta nel sistema solare? Jim Green, direttore del dipartimento di Scienze planetarie della NASA , spiega la notizia data dalla rivista scientifica Astronomical Journal, che punta sulla possibile esistenza di un nuovo “Pianeta 9” del nostro sistema solare. Un invito ad avere un posto in prima fila nell’ esplorazione spaziale.

Esiste un nono pianeta nel sistema solare?La notizia della scoperta di un nuovo nono pianeta nel nostro sistema solare pubblicata ieri da una rinomata rivista scientifica americana, l’Astronomical Journal, e poi ripresa dalle agenzie di stampa di tutto il mondo. Si tratta infatti solo di una possibilità determinata dall’esame scientifico delle prove e delle teorie che si sono concentrate su come i è formato il sistema solare.
Chi non ha seguito le scoperte della planetologia e l’evolversi delle scienze planetarie si sarà stupito di sentir parlare di un nuovo nono pianeta del sistema solare, quando solo qualche anno fa si sosteneva la possibilità che ce ne fosse un decimo.
Attualmente, cioè da quando Plutone è stato declassato dal ruolo di pianeta al ruolo di planetoide, i pianeti ufficiali del sistema solare di cui fa parte la terra sono otto. Terra compresa. Quindi è proprio il numero nove che manca e la teoria che esista un ulteriore misterioso pianeta che si trova in un’orbita ancora più esterna, rispetto al sole, dello stesso Plutone. Si tratta di quel pianeta di cui , da sempre, si sospetta l’esistenza ma che non è mai stato visto dall’occhio umano, e nemmeno da quello elettronico.

La video intervista di Jim Green si trova,in inglese, sul sito internet della Nasa e su yotube da questa mattina. Mentre racconta che l’esistenza del nuovo pianeta non è ancora completamente di provata, perchè manca la prova visiva, chiede a chi ascolta di continuare ad interessarsi della planetologia, per dare all’uomo la possibilità di continuare ad esplorare lo spazio.
Il motivo per cui l’esistenza del nono pianeta è così importante è determinata dal mistero di alcune strane orbite degli oggetti, rocce comete e satelliti, che popolano le zone più esterne del sistema solare. In uno studio presentato da due giovani professori di scienze planetarie, Konstantin Batygin e Mike Brown del Caltech, il Californian Institute of Technology, si parla del sistema di prove che sostiene l’esistenza di un enorme pianeta nella fascia di Kuipur, che si trova più all’esterno dell’orbita di Plutone. “Per la prima volta in 150 anni abbiamo una evidenza solida che il censo planetario del Sistema Solare è incompleto” ha detto Konstantin Batygin in una intervista. Nel loro studio, che si trova in inglese sul sito internet dell’Astronomical Journal , effettuato in due anni e con molte simulazioni al computer, per spiegare le anomalie delle orbite dei corpi celesti della fascia di Kuipur, i due scienziati hanno vagliato molte possibilità, come l’esistenza di tanti piccoli oggetti che compivano diversi tipi di orbite, per poi considerare che l’ipotesi più attendibile è quella dell’esistenza di un solo, enorme pianeta, con una massa 10 volte quella della Terra e così lontano che, per compiere un solo giro intorno al sole, ci potrebbe mettere dai 10 a 20mila anni terrestri. L’uomo è in grado di raccontare ai posteri le sue osservazioni del cielo solo da seimila anni. Questo spiega come mai nessuno mai visto questo enorme nuovo “pianeta nove” nel sistema solare.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2350 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Commenti e Diritto di replica

Rispondi