Il Patto dei sindaci a Robecchetto con Induno

Robecchetto con Induno. Patto dei sindaci

Robecchetto con Induno – Nell’ultimo consiglio comunale il punto di maggior interesse è stata la partecipazione del sindaco e di due assessori ad una riunione del “patto dei sindaci”, progetto che riguarda l’adeguamento delle politiche locali al concetto di efficienza energetica. La riunione si è svolta a Bruxelles e il sindaco ha tenuto a sottolineare che il viaggio istituzionale è stato un interessante spunto di riflessione e che gli ha suggerito di chiedere al presidente di regione Lombardia il rifinanziamento dello sportello informativo e di consulenza di Infoenergia, già operante nel Comune.

Annunci sponsorizzati

Il sindaco di Robecchetto con Induno, Maria Angela Misci, ha parlato della sua partecipazione alla riunione con work shop del progetto europeo “patto dei sindaci” che si è tenuta nella settimana europea delle regioni e delle città, a Bruxelles dal 12 al 15 ottobre. Si tratta di un evento annuale di quattro giorni durante i quali città e regioni europee presentano la loro capacità di creare crescita e occupazione, attuare la politica di coesione dell’Unione europea , e dimostrare l’importanza del livello locale e regionale per la buona governance europea.
Durante questa settimana si tengono diversi workshop, dei laboratori in cui i presenti confrontano le loro esperienze di governo in un determinato settore. Il patto dei sindaci è un progetto che ha come scopo la diminuzione del 20% dell’inquinamento globale entro il 2020.
I sindaci di più di 6mila città europee lo hanno firmato, come impegno a mettere in atto una serie di accorgimenti e politiche, che contribuiscano a raggiungere l’obiettivo. Il patto dei sindaci ha tre livelli: l’impegno,la realizzazione delle scelte politiche e l’analisi dei risultati.

Annunci sponsorizzati

Le azioni pratiche che derivano da questo patto sono ad esempio la scelta di acquistare auto a disposizione della polizia locale e degli altri uffici elettriche, invece che a carburante, oppure la scelta di dotare gli edifici comunali di impianti teleriscaldamento, di pompe di calore e di altre apparecchiature a zero emissioni inquinanti. Per approfondire questo importantissimo tema si può consultare il sito internet europeo dedicato al patto dei sindaci, che contiene anche una agenda piuttosto nutrita di eventi, workshop, suggerimenti, e anche la delibera e i piani d’azione con cui il comune di Robecchetto con Induno, il 5 aprile del 2014, si è impegnato a far diminuire l’inquinamento  del paese del  20% entro il 2020. Tutti gli atti si trovano nella pagina dedicata a Robecchetto con Induno.
Oltre alle comunicazioni del sindaco, sempre sul tema energetico e ambientale, il consiglio comunale di Robecchetto ha discusso della gara pubblica con la quale il Comune tenterà di vendere il depuratore (per un valore di 3 milioni di euro) e le azioni di Ecologia Naviglio, cui saranno interessate, probabilmente, solo aziende locali che si occupano di depurazione delle acque industriali. (fonte notizia: corrierealtomilanese.com)

Annunci sponsorizzati

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 4358 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.