Parte la mensa pubblica a Magenta

Magenta, mensa pubblica per i poveri

Magenta – E’ partito il progetto di Mensa pubblica per le persone che si trovano in difficoltà economica. Qui potranno trovare un pasto caldo e degli amici. I promotori sono i volontari che si sono incontrati due settimane fa al centro Paolo Sesto.

pane-e1445630741751 Parte la mensa pubblica a Magenta Eventi Magenta Magentino Prima Pagina   %Post Title, %Image Name, %Post CategoryRiporto i dati forniti dall’ Istat sulla povertà nel nostro paese. A tutti gli effetti, da un ultimo riscontro in Italia ci sono
4 milioni di persone in povertà assoluta. Ora chiediamoci quale è la situazione di Magenta.
Nel 2014, 1 milione e 470 mila famiglie (il 5,7% di quelle residenti in Italia) era in condizione di povertà assoluta, per un totale di 4 milioni e 102 mila persone (6,8% della popolazione residente). La povertà assoluta è sostanzialmente stabile anche sul territorio: si attesta al 4,2% al Nord, al 4,8% al Centro e all’8,6% nel Mezzogiorno.
A Magenta, come già riportato da alcune testate giornalistiche del nostro territorio, due settimane fa circa, si sono incontrati al Centro Paolo VI alcuni magentini che avevano la volontà di creare una mensa per chi oggi ha necessità di consumare almeno un pasto giornaliero. Una volontà che si è subito trasformata in disponibilità.

Non la vogliamo, però, chiamare la “mensa dei o per i poveri”. Non ci piace definirli così. Vogliamo pensare a queste persone in altri termini, umani e sociali. Ci piacerebbe che, oltre a essere un posto dove si trova un pasto caldo, la Mensa pubblica sia anche un punto di incontro tra queste persone e i volontari. Un posto dove scambiare due parole per qualche momento, dove trovare un po’ di conforto e di solidarietà per la situazione difficile che stanno attraversando. Si, vogliamo pensare che per loro, questo sia solo un momento “difficile” che sicuramente con l’aiuto di tutta la comunità, sarà superato.
Un grazie di cuore al nuovo parroco. Mi ha sorpreso il suo modo di fare: gentile, comunicativo e aperto. Un grazie particolare va anche alle associazioni San Vincenzo e Santa Chiara, che si sono rese disponibili da subito ad organizzare la Mensa Pubblica.

Sabrina Spirolazzi
Sabrina Spirolazzi 14 Articoli
Mi chiamo Sabrina Spirolazzi, età? Meglio tralasciare. Nella moda e nello spettacolo si mente sempre… Nata cresciuta a Magenta mi occupo di moda praticamente da sempre, fashion victim soffro spesso di shopping compulsivo, ahimè, con grande orrore da parte della mia carta di credito che urla vendetta ogni 15 del mese. Le scarpe sono la mia passione da quando ero molto giovane, non me ne libero mai anche quando le suole presentano evidenti segni di usura, occupano gran parte degli spazi in casa, cucina compresa. Lavoro come Store Manager a Milano, Zona Brera, mi occupo inoltre delle campagne acquisti. Ho lavorato per parecchi anni nello spettacolo e negli uffici stampa sia testate giornalistiche che di moda, scrivo su alcuni giornali locali quando mi viene chiesto qualche intervento particolare. Qui ho intenzione di parlare di moda, uomini, donne e tutto quello che di fashion esiste, dal design alle mostre, a volte in maniera seria a volte in maniera divertente… Troverete indirizzi utili sul mondo del fashion, realizzeremo total look insieme e cercheremo di risparmiare sull acquisto dell’abbigliamento. Una mia caratteristica? Non si capisce bene quale possa essere… ho 4 gatte, una figlia, un genero rompiscatole e sono felicemente innamorata (?...) A prestissimo

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi, rettifica o replica