Coop: ritirato il Girellone per la listeria, un batterio pericoloso

Coop: ritirato il Girellone per la listeria, un batterio pericoloso

La notizia è di qualche ora fa e l’ha data l’agenzia di stampa Agi. La Direzione della catena di supermercati Coop avrebbe ritirato dal commercio, e quindi anche dagli scaffali, il Girellone farcito, un prodotto gastronomico confezionato con le olive della marca Il Forteto. La pietanza sarebbe infatti contaminata da un batterio estremamente pericoloso, il “Listeria Monocytogen” che provoca la potenzialmente mortale listeriosi.

Annunci sponsorizzati

Il girellone farcitoCoop: ritirato il Girellone per la listeria, un batterio pericoloso è una grossa fetta di mozzarella arrotolata e farcita con prosciutto cotto e olive. La sua lavorazione è completamente fatta a mano ed è venduta nei supermercati Coop della Toscana, dell’Umbria e della Campania. Il lotto che forse è stato contaminato, e quindi ritirato dal commercio con la richiesta ai clienti di riportare i girelloni nei supermercati, è quello contrassegnato con il numero 40115 in scadenza il 14 ottobre 2015. Chi lo avesse acquistato deve riportarlo al punto vendita Coop più vicino dove gli sarà rimborsato o cambiato. Per avere maggiori informazioni sul ritiro si può chiamare la Coop al numero 0555370574.
La listeriosi è un batterio che ha una forte carica infettiva che, nelle forme più gravi, colpisce il sistema nervoso e può provocare anche meningiti. Si trova soprattutto nei cibi sottoposti a lavorazione crudi e nei cibi da gastronomia se non sono rigorosamente rispettate i protocolli di igiene e la catena del freddo. I controlli sulle aziende permettono di scoprire sempre abbastanza velocemente i casi di contaminazione e di provvedere velocemente al ritiro.

Annunci sponsorizzati

La cooperativa agricola Il Forteto

Un cosa strana di questo caso è il comunicato di una parlamentare dei 5 stelle, Laura Bottici in cui comunica di aver depositato, insieme alla collega Sara Paglini, un disegno di disegno di legge per l’istituzione di una Commissione d’inchiesta parlamentare sulla Cooperativa “Il Forteto”, di Vicchio in provincia di Firenze e produttrice del Girellone. La commissione di inchiesta si dovrebbe dedicare però ad esaminare “orrori compiuti ai danni di centinaia di minori, già riconosciuti da una sentenza di primo grado.” In questo paese succedono cose che nessuno davvero ha idea che capitino. Il Forteto, la cooperativa agricola, nata da una comune degli anni 70, da sempre sostenuta dalla regione Toscana, e che che produce il girellone ha una storia davvero tetra e terribile. Lo scorso luglio le opposizioni hanno presentato in parlamento una mozione unitaria, con cui Forza Italia, M5S, Sel, Lega Nord e FdI hanno chiesto il commissariamento della cooperativa e l’Istituzione di una Commissione d’inchiesta per accertare i livelli di complicità e connivenze. La mozione è stata bocciata dal Pd.

Annunci sponsorizzati

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 4386 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.