Asl Mi 1, alleanza per i cittadini con lo sportello unico

sinergie nello sportello unico della asl

Rho – Martedì 29 settembre, alla presenza di una settantina di persone, è stato inaugurato lo Sportello Unico per l’Informazione della AslMI1. Al taglio del nastro, effettuato da Giorgio Scivoletto, direttore della Asl Milano 1, hanno assistito un centinaio circa di persone. Presenti anche il Sindaco di Rho, Pietro Romano, e il sindaco di Pogliano, Vincenzo Magistrelli, nella veste di vicepresidente del Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci ASL Milano 1. A fianco a loro anche il presidente della Sercop, il presidente dell’azienda di servizi alla persona del Comune di Rho, i dirigenti dell’azienda ospedaliera Salvini (l’ospedale di Rho), il dirigente scolastico di Rho, la dott. Stampini, i rappresentanti dei gruppi di cammino e anche degli industriali.

Annunci sponsorizzati

sinergie nello sportello unico della aslIl progetto è quello di creare sinergie, o, come le ha chiamate il direttore della AslMi 1, Giorgio Scivoletto, alleanze fra enti, associazioni, scuole e anche industria, per aumentare le possibilità di accesso ai servizi sanitari e sociali offerti dalla regione Lombardia da parte dei cittadini. Dello sportello unico avevamo già parlato nell’articolo “AslMi1. Uno sportello unico per l’informazione, annunciando l’appuntamento, ma vale la pena sottolinearne l’esistenza, al di là della notizia, per il tipo di servizio che sarà possibile trovarvi. Secondo quanto detto da Scivoletto, ma confermato anche da chi ha preso la parola dopo di lui, l’ufficio di via Legnano a Rho sarà il luogo in cui due operatori faranno da consulenti ai cittadini che hanno tutta una serie di problemi sociali e sanitari; problemi che potrebbero andare da come organizzare l’assistenza domiciliare ad un anziano, piuttosto che il suo ricovero con le conseguenti pratiche per l’ottenimento del posto convenzionato in Rsa.

Annunci sponsorizzati

Tanti i casi che potranno essere risolti: l’ottenimento delle agevolazioni per il pagamento della retta diminuita in Rsa, l’assistenza nel fare le domande di invalidità, la consulenza del caf per la parte amministrativa, l’aiuto alla lettura degli esami clinici in via telematica o le domande di assistenza domiciliare.
L’ufficio informazioni fornirà un servizio a tutto campo che integrerà l’offerta di servizi sociali e quella di servizi sanitari, ma che farà anche educazione e prevenzione.

Molti servizi di questo tipo sono di natura comunale e avere la collaborazione dei Comuni che appartengono al territorio della Asl è neccessario. Si è parlato di semplificare l’accesso ai servizi, di rispondere alle domande dei cittadini, e di ricomporre l’offerta sulla base delle esigenze reali.
Si sentiva da tempo il bisogno di figure esperte nel campo del sociale che potessero guidare e seguire le famiglie nell’esplorare tutte le possibilità che  la Regione Lombardia offre a chi ha bisogno di assistenza.
Il progetto di sportello unico informativo si integra bene anche con i principi ispiranti la nuova riforma della Sanità Lombarda, che è stata approvata di recente, e con la formazione dell’assessorato unico del welfare che attualmente è in carico al presidente Roberto Maroni, ma che si pensa sarà affidato, con il prossimo anno, ad una figura istituzionale precisa che guiderà l’applicazione della riforma.

Annunci sponsorizzati

Culture digitali

In questo progetto trova un posto particolarmente indovinato anche l’esperienza vissuta da 25 aziende del territorio che hanno seguito dei percorsi di educazione e prevenzione sanitaria sul posto di lavoro. Alberto Bigani, dirigente della Clariant Italia, che ha 500 dipendenti nello stabilimento di Pogliano Milanese  e 17 mila nel mondo, ha portato la testimonianza della soddisfazione dei progetti di educazione alla Nutrizione e alla prevenzione, effettuati fra i lavoratori dello stabilimento di Pogliano. Tra gli sponsor dell’inaugurazione dello sportello anche Viridea, il panificio Moda di Rho, che ha organizzato il rinfresco, e anche l’azienda Perfetti di Lainate.

Annunci sponsorizzati

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 4354 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.