Chiuso il ponte del Ticino a Turbigo per esplosione bomba

Turbigo – La bomba della seconda guerra mondiale che è stata ritrovata qualche settimana fa sulle sponde del Ticino a Turbigo sarà fatta brillare sabato 5 settembre. Per evitare ogni rischio per la popolazione, l’amministrazione ha emesso un’ordinanza di evacuazione che avrà effetto dalle ore 4,30 fino a circa le 8.30 del mattino, orario in cui si prevede che l’operazione di spostamento sarà conclusa.

Chiuso il ponte del Ticino per l esplosione della bombaLa bomba di Turbigo sarà trasportata da località Bosco Vedro, dove è stata ritrovata, alle Cave Seratoni, dove sarà fatta esplodere . Era stato considerato troppo pericoloso spostarla immediatamente dal luogo in cui era stata rinvenuta.  La si è quindi sistemata in sicurezza in attesa di studiare l’operazione di brillamento nei minimi particolari. La data scelta è il 5 settembre, ma per evitare qualsiasi rischio sin dalle 4, 30 del mattino è stata disposta l’evacuazione dalle abitazioni di alcune vie di Turbigo. A doversi alzare all’alba e a traslocare per una intera mattinata sarano gli abitati delle via Novara, Via Santa Maria e Via Alegosa dal numero 12 al numero 20 e dal numero 23 al numero 25. L’amministrazione comunale ha però riservato alcune camere d’albergo per gli abitanti delle vie evacuate sin dalla sera precedente mentre il Centro Ricreativo De Cristoforis-Gray (con ingresso da Vicolo dello Sport) sarà a disposizione sin dalle 4 del mattino, per accogliere chi avrà necessità di una sistemazione temporanea o di un’assistenza particolare.

Sempre per garantire la maggior sicurezza possibile, dalle 5 del mattino alcune vie saranno chiuse al traffico: non si potrà percorrere la SS 341 dal Ponte del Ticino fino all’incrocio con Via Fermi, la stessa via Fermi dall’incrocio con la Statale 341 fino all’incrocio con la via Nosate, via Tre Salti dall’incrocio con la statale a Via Santa Maria, la via Santa Maria e la via Alegosa dal numero 12 al numero 20 e dal numero 23 al numero 25. L’accesso alla via Tre Salti sarà accessibile solo per urgenze e solo tramite una strada sterrata a doppio senso alternato. Si prevede che la circolazione stradale potrà riprendere intorno alle 8.30, ma in ogni caso non prima del completamento delle operazioni di trasporto della bomba alle cave. Nel caso siano necessarie altre informazioni il numero di telefono della polizia locale è lo 0331-898866. Non sono ancora invece stati resi noti i particolari e le caratteristiche di questa bomba che pone diversi interrogativi sulla sua provenienza. (fonte foto: screenshot)

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2276 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.