A Ossona scippano e rapinano il podista che li rincorre

Giuseppe Lanzani, 38 anni, di Ossona, conosciuto anche come ex collaboratore di Cronaca Ossona e come corridore podista di buona resistenza, è stato vittima di una rapina-scippo-truffa, venerdì 3 luglio mentre percorreva la via Bosi a Ossona, nel lato che arriva da Arluno. Il Lanzani, dopo che gli sono stati strappati 150 euro, ha rincorso i ladri-scippatori-rapinatori ed è saltato sul loro furgone in corsa, riuscendo a recuperare solo 30 euro del maltolto. La notizia è stata raccontata da oknotizia.com.

A Ossona scippano e rapinano il podista che li rincorreHa dell’incredibile, ma non poi così tanto, considerata la situazione della sicurezza di Ossona, la disavventura capitata a Giuseppe Lanzani. Venerdì pomeriggio è stata avvicinato, mentre stava percorrendo la via Federico Bosi, da un furgone. I due uomini all’interno lo hanno apostrofato, con fare amichevole. Quello alla guida sosteneva di essere il figlio di uno degli uomini che avevano appena eseguito dei lavori a casa del Lanzani, e per riconoscenza per il buon trattamento voleva regalargli una cassetta di frutta. Al rifiuto del podista, che aveva forse subodorato la trappola, gli uomini hanno continuato a offrire cassette di frutta. Finchè hanno cambiato metodo e hanno chiesto se poteva cambiare loro un biglietto da 20 euro. Sa il cielo perchè, forse pensando di liberarsi dei due, Lanzani ha preso il portafoglio e lo ha aperto. A quel punto, con una mossa fulminea uno dei due ha afferrato 150 euro dal portafoglio, sono saltati sul furgone e hanno accelerato. Lanzani però non si è dato per vinto e ha rincorso il furgone, raggiungendolo e lanciandovisi sopra, attraverso il finestrino anteriore. Il furgone ha frenato e due delinquenti hanno aperto lo sportello per far cadere il Lanzani, che ha resistito fino a che ha potuto. alla fine riuscito a recuperare 30 euro strappandole di mano dal rapinatore, prima di cadere a terra, rischiando quindi l’investimento. I due uomini, uno sui 50 anni e l’altro più giovane, piuttosto robusti si sono dileguati. Giuseppe Lanzani è per riuscito a recuperare una trentina di euro. I fatti sono stati denunciati e ora le forze dell’ordine ricercano i ladri e l’accusa per loro potrebbe essere quella di rapina impropria. La scena è avvenuta sotto gli occhi di alcuni testimoni.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2241 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Commenti e Diritto di replica

Rispondi