Auto incendiate: cosa fare. Nuovo caso a Vittuone

Auto incendiate: cosa fare. Nuovo caso a Vittuone

Nella notte fra mercoledì 17 e giovedì 18 giugno in via De Gasperi, a Vittuone, in provincia di Milano, altre due auto incendiate. Una delle due è andata quasi completamente distrutta mentre l’altra è bruciata solo parzialmente.  Era qualche settimana che, dopo gli episodi che si erano verificati fra Marcallo, Magenta e  Santo Stefano, non si sentiva più nulla. I danni sono ingenti. Ecco alcune informazioni su cosa fare con l’assicurazione nel caso l’auto incendiata sia la nostra.

Auto incendiate: cosa fare. Nuovo caso a VittuoneSpesso non si assicurano le automobili contro gli incendi perchè aumenta il costo dell’assicurazione e di contro è davvero raro che possano succedere casi di autocombustione. Se un’auto è vecchia , la si assicura al minimo lasciando stare il furto e l’incendio. Però, in questo caso per i proprietari delle auto incendiate il danno è persino più grave, perchè chi possiede, al giorno d’oggi, un’auto vecchia e risparmia sull’assicurazione spesso lo fa perchè non può permettersi di comprare un’auto nuova e l’incendio lo lascia, così, definitivamente appiedato e con numerose e costose pratiche da effettuare. Cosa suggerire quindi a chi succede di avere delle auto incendiate? La prima cosa da fare, non appena capita il danno, è chiamare i vigili del fuoco che riescono quasi sempre a capire per quale motivo l’auto si sono incendiate. Il secondo punto riguarda la denuncia ai carabinieri. E’ importantissimo verificare per quale motivo l’auto si è incendiata perchè se il fuoco si è propagato dall’automobile vicina, del danno della seconda risponde l’assicurazione RC Auto della prima auto incendiata, anche se questa, e la nostra, non sono assicurate per l’evento dell’incendio. La discriminante è il danno da circolazione stradale, che può avvenire anche a auto in sosta. Se però la prima auto incendiata è vittima di un atto doloso, nessuna dei due proprietari si vedrà risarcire il danno dall’Rc auto, perchè non si tratta di un danno da circolazione ma di un danno da atto illecito. Per questo motivo va sempre fatta la denuncia contro ignoti. Difatti se il colpevole, come molto spesso accade, sarà scoperto, risponderà in prima persona di tutti i danni causati alle auto incendiate. Nel caso di incendio doloso è bene analizzare le polizze di tutte le auto coinvolte, perchè alcune volte coprono taluni tipi di incendi dolosi sotto la voce di atti vandalici, anche non vi è la specifica voce dell’incendio doloso.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2209 Articles
Sono per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Be the first to comment

Rispondi