Calcio: Grittini convocato in Nazionale. Tornerà a Corbetta?

Calcio: Grittini convocato in Nazionale. Tornerà a Corbetta?

Calcio: Grittini convocato in Nazionale. Tornerà a Corbetta?Dopo aver saputo che Riccardo Grittini è uno dei giocatori convocati dalla Nazionale di calcio della Padania e che si recherà, quindi, in Ungheria per il campionato di calcio europeo delle Nazioni senza Stato, organizzato con il ConiFa e che giocherà come portiere, incuriosita, ho voluto fargli qualche domanda pensando che l’argomento interesserà sicuramente i tifosi di calcio, specialmente quelli del Corbetta calcio. Riccardo Grittini era infatti una delle leve corbettesi

Sei contento della convocazione?

Molto contento, penso che per un giocatore di qualsiasi categoria essere convocato in una rappresentativa o ancor meglio in nazionale come in questo caso sia motivo di orgoglio! Dopo la prima convocazione dello scorso anno ai mondiali in Lapponia, quest’anno ho affrontato la stagione calcistica più motivato che mai, lavorando sodo durante gli allenamenti. La convocazione è figlia di una buona annata e sicuramente è anche merito di tutti i miei compagni di squadra e del mister che mi hanno sempre dato grande fiducia. Ho una voglia matta di indossare la maglia e scendere in campo il 17 giugno!

Perchè tieni così tanto a partecipare?

Sono contento di rappresentare tutti i cittadini della Padania ed arrivare a giocare con la Nazionale Padana deve essere l’obbiettivo di tutti i ragazzi che giocano nei campionati dilettantisci del Nord. Qualche anno fa andai a vedere Padania-Tibet all’arena di Milano e diventò un mio sogno personale poter indossare quella maglia e con la chiamata dello scorso anno al Mondiale e quella di quest’anno all’europeo 2015 hanno fatto realizzare questo mio piccolo sogno e ne sono felicissimo.

Quest’anno giocavi in Svizzera, sabato ultimo allenamento a Corbetta prima della partenza della nazionale per l’Ungheria, il Corbetta è retrocesso in prima categoria dopo 37 anni, con tutte queste coincidenze la prossima stagione ti rivedremo a giocare con la maglia Bianco-blu ??

Nel dicembre 2008 feci il mio esordio nel campionato di Eccellenza con il Corbetta e da allora è nato un amore infinito con la società e tutti i tifosi che non hanno mai smesso di volermi bene e starmi vicino anche nei momenti più duri. Il bello del calcio è che nulla è scritto. Avei voluto giocare tutta la mia carriera a Corbetta ma varie vicissitudini mi hanno portato a fare nuove esperienze andando a giocare in Svizzera. Purtroppo è arrivata la retrocessione per il Corbetta e non nego che mi è dispiaciuto davvero tanto perché il Corbetta merita sicuramente categorie superiori. Personalmente non so ancora quale sarà il mio futuro calcistico, in Svizzera ho passato due stagioni bellissime e nei prossimi giorni mi confronterò con la società, l’idea di tornare a giocare a Corbetta in prima categoria, vincere il campionato tornare in promozione e, perché no, in eccellenza mi affascina molto. Forza Corbetta!

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2209 Articles
Sono per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Be the first to comment

Rispondi