Birrovia, l’app per smartphone dei birrifici artigianali

Birrovia, l'app per smartphone dei birrifici artigianaliSolo pochi anni fa, nel 2004,  i birrifici artigianali, quelli che hanno una produzione limitata e dai gusti più ricercati, erano all’incirca 30. Nel 2008 erano già diventati 200 ed oggi se ne contano circa 600. In dieci anni si è passati da un fatturato di settore di circa lo 0,2% al 2,8 % di oggi. Una crescita lenta ma una crescita in un periodo di grande crisi economica, senza dimenticare che la quasi totalità degli imprenditori dei microbirrifici ha meno di 35 anni d’età. Un settore giovane che ha voglia di andare avanti, nonostante le difficoltà creategli dalla grande pressione fiscale, che ha determinato le lotte di questi ultimi giorni con iniziative come la campagna “un sorso su due te lo beve lo stato”. Ed è in questo ambito che è nata un’ app per lo smartphone, Birrovia, che segnala i microbirrifici suddividendoli per percorsi e per regione. Attualmente quelli che partecipano al progetto sono solo 130 birrifici raccolti su 40 itinerari regionali, ma l’idea dello staff che l’ ha creata è quella di far crescere l’app e inserire tutti i birrifici esistenti creando nuovi itinerari. Ogni birrificio ha la sua scheda di presentazione completa di informazioni sul mastro birraio, il tipo di produzione, gli orari delle degustazioni e delle visite, e alcuni consigli per assaggiare la birra. La app Birrovia è disponibile sia per Ios sia per Android e si può scaricare da App Store e da Google play a 1,99 euro. Una bella idea, peccato che ai birrifici e, di conseguenza anche alle innovazioni di indotto che possono anche loro creare lavoro, siano così tartassate dalle accise cui sono sottoposte le birre. Le tasse sono infatti la causa che ha fatto alzare i prezzi di ogni sorso. Nell ‘altomilanese una birra piccola da 33 cl arriva a costare a anche 4 euro alla spina. Il progetto della app è quello di  avere una guida completa con tutti i tipi di birra, ma anche con gli itinerari di tutte le feste della birra che si organizzano in estate.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2204 Articles
Sono per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Be the first to comment

Rispondi

Leggi anche