Moto raduno del Saturno Moto club

Il moto raduno del Saturno Moto club

Domenica 17 maggio il moto club saturno di Ossona organizza una bella passeggiata in moto. L’appuntamento per i motociclisti è da domani mattina alle 8,30 fino alle 11,30, quando si chiuderanno le iscrizioni, nella sede della proloco di Ossona, in via Roma 5, all’interno della dependance del parco di villa Bosi.

Il moto raduno del Saturno Moto clubLa partenza è prevista per le 11,45 per un giro “turistico” di circa 10 chilometri per andare a visitare il Re del Pistne. Quindi al ritorno, i motocliclisti si fermeranno al bar Alcatraz di Arluno  per un aperitivo insimee.
Quindi ritorneranno a Ossona, sempre in via Roma nr.5, presso la sede della pro loco, dove, siamo quasi certi sarà organizzato un pranzo il cui costo non è però indicato sul volantino distribuito.
Nel pomeriggio i motociclisti parteciperanno al giro turistico delle chiese e dei monumenti di Ossona, sperando, naturalmente che la via Roma non sai di nuovo allagata.
Per dare un saggio delle capacità di gestione delle moto, però, i motociclisti del Saturno moto club,  non avrebbero dovuto  andare al “Re del pistone” a Arluno,  ma avrebbero dovuto fare un giro delle strade di Ossona.
Oltre a mostrare la loro abilità si sarebbero potuti premiare i pochi che sarebbero riusciti a rimanere in sella fino alla fine del percorso o a effettuare la gimkana fra buche e dossi da riasfaltatura fatta male senza sfaciare le sospensioni della moto.
La quota di iscrizione per partecipare alla passeggiata in motocicletta è di 10 euro e da diritto all’aperitivo e ad un gadgets ricordo dell’evento. La giornata organizzata dal motoclub Saturno è dedicata alla memoria di Luciano Pozzali.

Intanto che ci sono dedico all’iniziativa del Saturno moto club, un video del 1933 girato nel mio paese, Quistello, in provincia di Mantova, dall’istituto Luce, dove si vedono le prove di una gimkana. In quei tempi, lì nella bassa mantovana, si andava in moto su e giù per gli argini del Po e del Secchia, su stradelli e sentieri non asfaltati ma con manutenzioni fatte da chi aveva le mani d’oro e si attraversavano in moto i ponti di barche, il che ha reso i quistellesi dei veri virtuosi del manubrio. Chissà! viso lo stato delle strade di Ossona, anche i centauri ossonesi potrebbero dimostrare abilità inconsuete, maturate con l’allenamento giornaliero. Un peccato non poterli ammirare mentre si misurano nella loro bravura ad evitar le buche.

La Moto, che passione!!!

Quistello gimkana

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 3295 Articoli
Giornalista Milanese e Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni ho collaborato conTvci, una delle prime televisioni private e così sono anche parte della storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di RPL e scrivo su alcune testate, qua e là.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi