Ritrovata sospetta bomba sull’autostrada. Nessun pericolo

Ritrovata sospetta bomba sull'autostrada. Nessun pericoloLo scorso 19 aprile il tratto di autostrada da Milano a Torino fra le due uscite di Marcallo con Casone e Novara est, verso le 19, 15 , risultava chiuso al traffico. Si pensava ai soliti lavori che interessano ormai da tempo l’autostrada, ma il motivo della chiusura era un altro. Si è trattato di un allarme bomba.

Sottolineo allarme, solo allarme perchè gli artificieri che sono intervenuti hanno analizzato il contenitore che aveva insospettito e non hanno individuato sistemi di innesco. L’autostrada è stata riaperta verso e 20 di sera.

La notizia è tutta qui e ed apparsa quasi subito su La Stampa e su altri giornali.  Sorgono però molte domande relativamente a questo episodio.  Nell’altomilanese capita ancora di ritrovare casualmente bombe inesplose della seconda guerra mondiale. I più a rischio a causa di questo genere di ritrovamenti sono i contadini e i ruspisti. I lavori lungo l’autostrada, con scavi in punti in cui non si scavava da molto tempo, potrebbero benissimo aver portato ad un ritrovamento di questo tipo. Certo, sentir parlare oggi di allarme bomba oggi fa pensare al terrorismo, o a un attentato. Invece, potrebbe benissimo essere successo che in uno dei cantieri una ruspa abbia ritrovato una bomba.

Le bombe della seconda guerra mondiale possono essere molto pericolose. La maggior parte hanno gli inneschi arrugginiti o disfatti dal tempo, ma altre possono ancora esplodere, ed è sempre bene, quando si sospetta di averne trovata una, allontanarsi il più possibile e chiamare i soccorsi.

Anna Alice
About Anna Alice 128 Articles
Ogni persona ha una vita normale e una vita di fantasia, di pensieri e di sogni. Sono una impiegata, una contabile. Ho a che fare ogni giorno con i numeri, e raccontare il mondo con le parole è il mio modo di fuggirne.

Be the first to comment

Rispondi

Leggi anche