La posta del cuore. Il desiderio di essere mamma

Il desiderio di essere mammaEcco un’altra lettera della posta del cuore. L’ha scritta Paola, che ha 39 anni. Il desiderio di diventare mamma è la sua molla per cercare un compagno con cui costruire una famiglia. Però  disposta anche a fare da sola. Voi cosa le direste? Di provare o di lasciar perdere?

Mi sono decisa a scrivere questa lettera perchè sogno di essere mamma, di avere almeno un bambino, anche se sono da sola. Non mi sento infelice e nemmeno irrealizzata. Ho un lavoro: sono fortunata. Ho gli amici e anche i parenti. Le mie storie le ho avute anche se sono finite e il tempo è passato. Ora sono quasi al limite del mio orologio biologico. Pochi anni e il desiderio di maternità diventerà solo un sogno non coltivato e un rammarico. Non dico mai di desiderare di essere mamma.

Se mi fanno domande, rispondo che in un mondo come quello di oggi non vale la pena di mettere al mondo dei figli. Non so se da sola riuscirei ad allevarli. Mi ripeto che se desiderassi davvero dei bambini, riuscirei a superare qualsiasi ostacolo.

Voglia di essere mamma a tutti i costi

Però, ora che posso parlare senza che nessuno sappia chi sono posso raccontare di quanto, nell’intimo, possa essere straziante desiderare di mettere al mondo un bambino, di coccolarlo, di sentirsi chiamare mamma,  sapendo che è un desiderio che forse non si realizzerà. Alla notte sogno il suo viso. Ma come faccio a cercarmi un compagno e dirgli subito che vorrei un figlio? E’ come invitarlo a scappare, specie alla mia età. Gli uomini che arrivano single ai quarant’anni non hanno voglia di famiglia, e molti sono single che hanno già figli. Come è difficile! Invidio le donne degli Stati uniti, dove una donna sola può mettere al mondo un figlio comprando lo sperma da un donatore sconosciuto. Ho accarezzato a lungo questa idea. Magari lo farò, se non riuscirò a trovare un compagno che abbia la mia stessa voglia di essere genitore. Lo farò anche se a mia madre verrà un colpo sapendo che avrò un figlio senza avere un marito. Paola.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2204 Articles
Sono per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Be the first to comment

Rispondi

Leggi anche